Archivi del giorno: 9 agosto, 2008

I “Mulineddri”: valorizzazione delle tradizioni e della cultura sansostese.

Giorno 10 Agosto ore 21, nel centro storico di San Sosti, si svolgerà la 4^a Edizione dei “Mulineddri”. Creata e organizzata nei minimi dettagli dal comitato: “Amici del centro storico“. La manifestazione si svolgerà interamente negli angolini e vicoletti della vecchia San Sosti. Straordinaria iniziativa per poter rivivere, almeno per una sera, l’essenza delle nostre tradizioni e della nostra cultura. Per l’occasione, si degusteranno piatti tipici sansostesi e si potranno ascoltare qua e là artisti di strada, provenienti anche da Roma, che si esibiranno in spettacoli di ogni genere. Quest’anno, è la quarta edizione e il successo è tale da poterla considerare, a sentir dire dalla gente, la festa dell’Estate. Bello è raccontare la fase di organizzazione e preparazione delle pietanze. La gente del luogo si stringe tutta insieme, come le numerose famiglie di una volta, attorno ad un fuoco che scalda il grande pentolame, atto a contenere il quantitativo di pietanze che deve servire per soddisfare i partecipanti alla serata. Si lavora duro per preparare grandi quantità di roba, ma rimane il divertimento, la soddisfazione e l’orgoglio di aver lavorato tutti insieme per regalare e far rivivere gli antichi armoniosi sapori di una cucina genuina, fatta interamente da prodotti provenienti dalla vicina campagna. I presupposti per una serata di qualità ci stanno tutti.

Rivivere le antiche tradizioni è un modo intelligente per far capire ai sansostesi, soprattutto ai più giovani, che siamo una comunità viva legata da un passato comune. Dimenticarlo è come perdere l’identità e il senso di appartenenza al paese. Lo sviluppo interiore e della collettività deve fondarsi sulla conoscenza, da parte di tutti, delle tradizioni e del territorio in cui viviamo. Allora, come una grande famiglia, proviamo ad immedesimarci in questa storica cornice di sapori, usanze e tradizioni per vedere se arriva quel calore al cuore che ci stimola e ci fa sentire uniti e figli della stessa terra.

Raffaele Rosignuolo

Annunci