Calcio – Campionato di seconda categoria

Tutto il campionato di Seconda Categoria girone B provincia di Cosenza

Tutte le squadre del Girone B

F.C. Artemisia

Gim Rose

Rovito

San Pietro in Guarano

Askalos

Talao

Real Zumpano

Grisolia

Quattromiglia

Torano St

Castiglione

Nuova Diamante

Mendicino

Fiumefreddo

Annunci

5 risposte a “Calcio – Campionato di seconda categoria

  1. Caro Raffaele, approfitto di questo spazio per notiziarti che ha avuto inizio il campionato di calcio UISP dei Paesi del Pollino al quale partecipa sempre la nostra squadra della Gola del Rose. Abbiamo inserito nuovi calciatori e penso davvero che siamo riusciti a costruire una forte squadra. Speriamo bene. Sabato pomeriggio abbiamo giocato a Malvito vincendo per uno a zero con goal dell’amico Minotto Rotondaro in recupero. Presto ti manderò la nuova foto, e per ora ti allego, via e-mail, il calendario del girone di andata. A presto amico

    Mi piace

  2. LO SPORT A SAN SOSTI: ?????

    LO SPORT A SAN SOSTI:????
    Sono diversi anni che mi faccio questa domanda ma, non riesco a trovare mai la risposta.
    Con le Amministrazioni “BRUNO VINCENZO” nulla di concreto si è fatto per lo Sport a San Sosti, se non qualche piccola cosa come: la seconda categoria, la serie c calcio femminile(poi passata come unione delle valli), le palestre messe a nuovo, per poi abbandonarle o peggio far fare lucro a “forestieri”; il CAMPETTO DI CALCETTO dato da prima in “gestione” ad un “ragazzo bisognoso” poi ad un gestore commerciale ma, sempre in mano a VANDALI E QUANT’ALTRO.
    L’unica grande opera rimane la ristrutturazione del Campo Sportivo “F. Docimo”.
    (da ricordare che l’ex Sindaco Bruno GRANDE CAPITANO DELLA GLORIOSA SANSOSTESE, era il mezzo più idoneo a rendere lo SPORT a San Sosti VEICOLO CULTURALE E D’AGGREGAZIONE per giovani e famiglie; cosa che non è stato, se non per qualche cosa, comme sopra esposto).
    Poi da GIUGNO 2009 una nuova Amministrazione: Sirimarco, piena di giovani e glorie sportive di San Sosti, vinceva le amministrative e speravo in un cambiamento radicale.
    Mentre:
    1) La squadra di calcio NON ESISTE PIU’;
    2) La squadra di calcio femminile, se prima veniva a giocare a San Sosti, con ritorni economici per le aziende ricettive della cittadina, ora non giocano più nel nostro Campo;
    3) Il Campetto di Calcetto( è storia di poche ore fà, viene SIGGILLATO, quindi non più utilizzabile da bambini e ragazzi, perchè si è fatto male un giovane sansostese in un campetto che credo non sia del tutto regolare.
    Ma come se, quel campetto era stato da sempre punto di incontro di tante generazioni, nessuno di questi giovani Amministratori ha pensato di renderlo più agibile, anzichè chiuderlo definitivamente; dove andranno a giocare i giovani di San Sosti? Che fine ha fatto lo sport a San Sosti?

    Mi piace

  3. E..N'ATRA VOTA!!!!!!!

    Il campetto di calcio non e’ mai stato regolare e sopratutto non e’ mai stato sicuro!!!certo andava chiuso prima,ma,meglio tardi che mai!!come al solito chiudiamo gli occhi dinanzi agli scempi compiuti nella realizzazione di opere pubbliche,pagate con i soldi dei contribuenti e realizzate male,privi di qual si volglia regola di sicurezza ecc…, solo dopo gravi episodi come il giovane feritosi all’interno del(se cosi’ possiamo definirlo)campetto,ci rendiamo conto di cio’ che e’ stato fatto e ci ribbelliamo.Il campetto andava chiuso da tempo e reso possibilmente idoneo sotto tutti i punti di vista.Quando allo sport sono anni che ormai e’ finito a San Sosti!!chiedetelo ai grandi amanti del calcio!!!del passato e del presente!!!

    Mi piace

  4. LO SPORT A SAN SOSTI: ?????

    Non ci siamo capiti…..

    Se l’infortunio fosse capitato a MIO FIGLIO, avrei denunciato l’accaduto e, quindi a chi è ADESSO RESPONSABILE DEL CAMPETTO; perchè si è lasciato aperto un cancello se, il campetto non è idoneo?
    Fino allo scorso anno IL CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA SI è SVOLTO CON MOLTI SACRIFICI DI CHI VUOLE VERAMENTE BENE AL PAESE; ORA IL CAMPO STA Lì PIENO DI ERBACCE ED INUTILIZZATO………
    ……MA CAPITU MO’………………..

    Mi piace

  5. Fabio Novello

    Eccoci qua. ho aspetatto otto mesi… tanti ne sono passati dal mio ultimo commento sullo sport in queto articolo. E ora cose trovo? Due anonimi che non si capiscono… Ehhhhh mannaggia. Anche sul tema sportivo il nostro paese pecca. Per poter giocare a calcio siamo diventiti emigranti… ebbene sì, io ed altri quattro amici da tempo giochiamo nella squadra Over 30 del Gola del Rose, che milita nel campionato UISP Paesi del Parco. Per la prima volta siamo riusciti ad unire, in una squadra, calciatori di San Sosti, Mottafollone, Policastrello, Altomonte e Roggiano. Che bella cosa vero? Il campionato al quale abbiamo partecipato ci ha visto arrivare secondi in classifica, regalando la vittoria al Corigliano, ma tutto è stato bello. Unione, amicizia, fratellanza, moralità…. E’ vero a volte abbiamo discusso ma tutto poi si è risolto nel segno dello sport…Invece a San Sosti che si fà? L’amico e assessore Luigi, non ha cento mani. Fà ed ha fatto tanto per i sansostesi, non ha avuto certo tempo per programmare anche lo sport. Ha giocato, e bene, con noi, dimostrando che i sansostesi, pur se di una certa età, ancora se la cavano (‘sa ventanu) e giocano, si divertono e quant’altro. Ricordate quelle serate passate negli anni ’90 al campo sportivo di San Sosti? Campionati di calcio (tornei dei bar), di tennis, di pallavolo, insomma eravamo un paese di sportivi, ma soprattutto la sera tutti i cittadini si trasferivano al campo per trascorrerre stupende serate insieme . Ora invece? Tutti a vedere sky a casa… Anche questa è una lacuna per San Sosti. Abbiamo un impianto sportivo invidiabile, un campo da calcio che pochi hanno, spogliatoi immensi, ed altro. Ma poi, l’ultima partita da me fatta in quel campo, risale al memorial Biagio Aragona, vinto da noi Carabinieri l’anno scorso, contro Polizia e Penitenziaria. Ricordo anche che al campo c’erano solo 50 persone tutte nostri parenti. Insomma e lo sport dov’è? Ora, a quanto pare dovrà cambiare nuovamente l’amministrazione, ed allora speriamo che chiuque vada a governare, metta lo sport nelle priorità del futuro sansostese. Se si programma bene, ci sono anche posti di lavoro da poter sfruttare, soldi da poter investire e far guadagnare a chi ne ha bisogno. Basta poco. Si sa, lo sport non è solo salute, ma è anche divertimento e soprattutto unione tra i popoli, fartellanza ed amicizia. Molti di voi avranno visto di persona o su questo sito o su facebook quello che è accaduto a Malvito per il memorial del mio collega Sabatino, di mia cugina Maria, vinto dalla nostra squadra dell’Arma dei Carabinieri di Cosenza. Una giornata fantastica, anche se nel ricordo di chi non c’è più. Ed allora, che lo sport torni a San Sosti e per i sansostesi. Io sono qui, a disposizione di tutti, e spero che tanti aderiscano all’inziativa di far rinascere lo sport sansostese inziando da qualche programma estivo (magari nell’estate sansostese della Proloco) per poi gettare le fondamenta di una nuova squadra di calcio per la stagione prossima. A presto e forza San Sosti forza lo sport

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...