Contributi a favore delle botteghe artigiane.

Di Francesco Capalbo

Maria Teresa Cammarella rivolge un accurato appello per la valorizzazione delle risorse del nostro paese. Con grande sensibilità, la nostra giovane amica propone di potenziare il centro storico di San Sosti. A tal proposito voglio solo rammentare come la tanto vituperata Regione Calabria abbia pubblicato il 27 febbraio, sul Burc n° 9, parte terza, l’elenco delle misure miranti alla valorizzazione ed alla promozione dell’artigiano locale e delle botteghe ricadenti nei centri storici. La scadenza dei termini di presentazione della domanda è di trenta giorni a partire dalla data di pubblicazione sul Burc.

A te caro Raffaele, ancora una volta è affidato il compito di supplire al silenzio colpevole di tutti i politici locali, pubblicando il Bando sul tuo encomiabile sito, nella speranza che, per qualcuno l’informazione possa rivelarsi utile.

 Francesco Capalbo

Per consultare il bando Clicca QUI

 

Annunci

4 risposte a “Contributi a favore delle botteghe artigiane.

  1. maria teresa

    Vede caro professore Capalbo, il silenzio dalle nostre parti è come il cancro nella forma più aggressiva che miete vittime tutti i giorni.
    C’è una volontà nel non fare informazione che rasenta l’incredibile.
    Dobbiamo, noi, coalizzarci e attraverso il sito diffondere quello che man mano impariamo; con la speranza che qualcuno del luogo ci segua e guardi con occhi diversi ciò che lo circonda.
    La ringrazio per la giovane, ma sono classe 1960 e perciò non propio giovanissima.

    Mi piace

  2. Come al solito non posso che complimentarmi con l’amico nonchè parente, anche se indiretto, Francesco CAPALBO. Questi sono esempi perfetti di rispetto per il proprio Paese, per la gente che vi vive, che, anche se non si conosce in fondo, si cerca di aiutare. Proposte di lavoro consigliate, scoperte, pubblicate, questa è leale e sincera capacità “politica”. Un plauso a Maria Teresa e a Francesco, che con i loro interventi, hanno avvalorato ancor di più, il concetto che, il nostro caro amico Raffaele ROSIGNUOLO, è ormai da considerare (spero che la frase non ti dia fastidio Raf), come la PRIMA E PIU’ REALISTICA FINESTRA APERTA, SUL FUTURO SANSOSTESE. A proposito del silenzio, penso che abbiate saputo il grande lavoro ed il grande risultato ottenuto da Vincenzo DE LUCA, il nostro compaesano residente a Milano. Sapete cosa ha fatto per l’ascia votiva si? No? Davvero? Non lo sapete? Se avete tempo chiedete al Sindaco, ai responsabili del museo. Chiedete chiedete e chiedete, perchè loro sanno, sanno e sanno. Ora, sotto l’ascia, sulla targhetta, si legge San Sosti (CS), lo sapevate? No? Ah dimenticavo, il silenzio……..sssssssssss

    Mi piace

  3. Francesco Capalbo

    Ringrazio di cuore, per le parole che mi sono state rivolte, Fabio Novello al quale riconosco una rinnovata sincerità ed un amore profondo per il nostro paese al quale siamo tutti legati.

    Mi piace

  4. Sei sicuramente una persona valida e preparata,amico Capalbo,hai fatto un errore cinque anni fa’!!ti sei messo dalla parte sbagliata!!peccatto!!poteva esser!!non e’ stato!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...