La voce dei cittadini

Di Maria Teresa Cammarella

Ricevo e pubblico le idee e le proposte dei cittadini di San Sosti per assecondare un processo di partecipazione democratica e di condivisione di momenti costruttivi per la nostra comunità.

Se Farfalla Bianca ha provato a fare un’ipotetica lista, io provo a fare un ipotetico programma.
punto (1) servizi sociali alle famiglie con più di 3 figli e in grave difficoltà con bonus fino a 500 euro;

punto (2) promozione di Oratori Parrocchiali o similari, per valorizzarli come luoghi di attività socio culturale, di aggregazione, come guide spirituali, specialmente per i ragazzi in fase adolescenziale e le persone che vivono particolari disagi;

punto (3) puntare a realizzare tra, soggetti pubblici da una parte e il mondo del volontariato dall’altra (con le associazioni presenti sul territorio), una politica di sostegno per i ceti più deboli (anziani) e tutte le persone a rischio povertà;

Punto (4) incentivare le iniziative che favoriscono gli scambi culturali;

Punto (5) creare un ente fiera dove stabilire che, almeno 3 o 4 volte l’anno, le aziende di prodotti tipici, o anche artigianato, possano esporre i loro prodotti;

punto (6) valorizzare al meglio il centro storico, sponsorizzandolo e pubblicizzandolo, al fine di attirare turisti per la permanenza in periodi di vacanza;

punto (7) proporre quello che si dice da anni, ma nessuno ha mai fatto niente di concreto e cioè, realizzare, o almeno incominciare a parlarne, della strada che porterebbe al mare, in poco tempo e breve distanza, dal Pettoruto a Buonvicino-Diamante.
Queste, sono solo alcune proposte, ma c’è ne sarebbero tante altre. Discutiamone, in seguito, se l’idea piace, ne farò delle altre, nel frattempo fatele anche voi!!

Maria Teresa Cammarrella

Annunci

38 risposte a “La voce dei cittadini

  1. AnOnImO fOrZaTo

    Appoggio pienamente le tue proposte!
    Sono punti sensibili per la nostra piccola comunità, idee giuste e intelligenti.. e il tuo commento merita un dibattito serio e concreto!

    Mi trovi d’accordo su tutti i punti, ma in particolar modo sui punti 4, 5 , 6 ,e 7.
    Discutiamone insieme..

    I primi punti sono di facile sviluppo, e in parte (Misericordie e associazioni varie) stanno dando già interessantissimi risultati per il paese.

    Ovviamente, si deve mirare sempre più verso il far ancora meglio, ma non neghiamo la grande forza d’animo e la tenacia con la quale molti operatori e gente comune applicano per lo sviluppo della solidarietà e della religione nel nostro paese.

    La crescita economica e culturale dovrebbe ripartire dalle piccole cose, molte delle quali già presenti, ma mal gestite o eliminate del tutto.

    – La valorizzazione di un santuario: un luogo di tale bellezza farebbe gola a qualunque città del mondo, e al nostro paese perché non deve fruttare nulla?? (alcuni commercianti lavorano lì, ma quello è un altro discorso sul quale in seguito potremmo dibattere);

    – Il ripristino delle vecchie tradizioni, della storia più bella del paese (ripristino della fiera in Via Piano della Fiera): senza memoria e rispetto del passato, non si può guardare al futuro. Bisogna ammettere che lo spostamento del piano fieristico è stato deleterio ed ECONOMICAMENTE CONTROPRODUCENTE. E anche se fosse stato soddisfacente, ” ‘a fera è sempre e comunque ‘a fera ‘i vasciu”;

    – Enormi cartelloni che sponsorizzino il museo, segnalazioni che passo passo ricordino i nostri vicoletti, la loro storia, gli avvenimenti riguardanti ogni posto: possono sembrare nefandezze, ma hai pienamente ragione: proprio queste piccole cose sono state la fonte principale di ricchezza di molti posti, anche morfologicamente peggiori di SanSosti;

    – La strada verso il mare: ….
    Alla nuova amministrazione che si insedierà a giugno, chiediamo VIVAMENTE di “RIAPRIRE QUEL CASSETTO CHIUSO” e sollecitare questa importante iniziativa che darebbe sicuramente una marcia in più allo sviluppo economico-culturale alla nostra piccola cittadina.

    In tutto questo, cara amica, non vedo nulla di irrealizzabile.
    Nulla di impossibile.

    Basterà avere un Team di persone qualificate e coerenti tra di loro, che sappiano gestire al meglio la realtà cittadina che fino a pochi giorni fa, sembrava senza alcuna speranza.
    Incrociamo le dita!

    Un abbraccio

    Mi piace

  2. Adesso iniziate a piacermi,compreso tu anonimo.Qnanto si fanno proposte serie e concrete,fattibili e sopratutto facili da realizzare allora si puo’ iniziare a discutere!purtroppo devo tornare a ribadire che queste cose andavano fatte prima,negli anni passati,perche’ questi anni sono passati inutilmente!vedi amico anonimo,al di la’ degli errori grammaticali che probabilmente infastidiscono la tua sensibilita’da intellettuale,io sono sempre piu’ convinto che a questi signori bisogna in qualche modo chiedere il conto,perche’ abbiamo perso tanto tempo!perche’ non si e’ voluto capire che una fiera tradizionale,spostata dalla sede naturale avrebbe perso l’essenza,l’anima che la manteneva in vita!!perche’!!San Sosti era conosciuta in tutta la Calabria per la grande fiera degli animali,perche’ nei primi anni ottanta (governavano sempre le stesse persone)non si e’ fatto niente per realizzare il foro boario!!uso i punti esclamativi per la grande desolazione e sopratutto delusione che provo dinanzi a tanto immobilismo.Cosa aspettiamo a spostare il mercato del martedi’ sulla ex nazionale,perche’!come mai l’ex cinema comunale e’ diventato il luogo prediletto dai ratti!come mai!e’ stato uno dei primi cinema della provincia!!perche’ nessuno parla del fallimento del famoso residenz kniskos e dell’abbandono assoluto di quei locali!che fine ha fatto il centro anziani “minervino”!!perche’ gli L.P.U.non fanno il loro dovere(pulire le sporche strade di San Sosti)!come mai l’emigrazione giovanile e’ piu’ grave di quella del dopo guerra!nell’assoluto silenzio di tutti!!(cara farfalla bianca potrei fare un elenco molto piu’ lungo dei giavani sansostesi che hanno dovuto fare le valigie,spesso contro la loro volonta’)come mai non si vede in giro mai nessun assistente sociale!!che avrebbe fatto l’assessore allo sport spettacolo e cultura se il carnevale ,l’agosto sansostese,la vigilia dell’Immacolata,a festa di mulineddri,la soceta’ sportiva ecc ecc.. non l’avessero organizzate volenterosi cittadini!!niente!!si potrebbe continuare all’infinito!!Di una sola cosa sono sicuro questa volta si deve voltare pagina!o si cambia o si muore!brava Maria Teresa!!e bravo tu anonimo FORZATO!! adesso pero’ iniziamo a parlare a viso aperto altrimenti tutto questo non serve a niente.

    Mi piace

  3. Naturalmente non posso che complimentarmi con Maria teresa e con l’anonimo, condividendo in pieno le loro idee, che ritengo vicine e similari alle mie. Magari queste cose venissero portate avanti da tutti….ora sicuramente io mi farò portavoce di quello che avete scritto, perchè rispecchia in pieno il mio pensiero. Sicuramente, nella lista che stiamo crando, ed alla quale penso che nessun cittadino possa essere contrario, questi punti saranno fondamenta del programma elettorale, ma ancora di più, saranno esempio di quanto si dovrà realizzare fattivamente e con assoluta certezza. Non ci dovranno essere ostacoli alla loro realizzazione, anche perchè, se si osservano bene, rispecchiano la nuova politica, la vera politica, la politica del futuro ed il futuro del nostro paese. Bravi ed a presto

    Mi piace

  4. vincenzo calonico 1970

    Caro ” un demente “, purtroppo chiamando il nostro Signore il GRANDE Biagio ARAGONA alla vita eterna, grande personaggio di vanto per la nostra comunità per tanti e tantissimi anni, ha voluto portarsi tutto quello che solo Lui era in grado di fare ed organizzare se pur a volte ci rimetteva veramente di tasca propria… lo faceva lo stesso perchè amava la sua San Sosti! il calcio, la musica, gli spettacoli, il CARNEVALE, i dibattiti politici e cilturali e quant’altro a vantaggio del suo paese ha pensato di portarseli in cielo intuendo anticipatamente che nessuno sarebbe stato in grado di continuare quella sua splendida e spettacolare arte che portava dentro l’anima.
    Caro Biagio, sei stato e rimani sempre un GRANDE.

    Mi piace

  5. brava maria teresa queste sono le cose che servono a san sosti,queste sono le proposte che i cittadini aspettavano da molto tempo.SPERIAMO CHE QUALCHE GRUPPO TI CONTATTI,COSI POTRAI SPIEGARGLI MEGLIO COME SI FA A REALIZZARLI.noto poi nel tuo scritto che hai una mentalità aperta a differenza nostra; e che propalbilmente la tua formazione politica è avvenuta altrove magari in una grande città .questo potrebbe esserci di grande aiuto specialmente se continuerai a fare delle altre proposte come queste,e così finalmente anche a san sosti si discuterà su un programma e non su tizio o su caio.

    Mi piace

  6. maria teresa

    Bene anonimo forzato, noto con piacere che ho stimolato il tuo interesse. Questa è la prova che, quando si fanno proposte e non provocazioni, ognuno di noi tira fuori il meglio di se.
    Per quanto riguarda le tue osservazioni sull’operato delle associazioni presenti sul territorio, la mia non era assolutamente un’accusa, anzi, penso che la Misericordia, l’azione cattolica, la proitalia, etc, stanno facendo un lavoro straordinario, tenendo presente che hanno pochi mezzi e risorse a loro disposizione. Secondo me, i comuni, dovrebbero avere delle quote da destinare a queste associazioni per incentivarle e stimolarle a fare sempre meglio.
    Volevo anche rispondere a riguardo del conto da chiedere ai politici per i danni causati al nostro paese.
    Noi che siamo partiti da San Sosti in età adolescenziale, abbiamo lasciato il cuore nel nostro paese, con la speranza riposta in chi rimaneva affinché lo custodisse gelosamente in modo tale che, quando saremmo ritornati in patria, avremmo trovato un luogo, non dico migliorato, ma come lo avevamo lasciato. Nel mentre, noi emigranti, facevamo grande l’Italia con i nostri sacrifici, il nostro paese è stato distrutto e con esso i nostri ricordi e il nostro passato e nessuno ha mosso un dito affinché ciò non accadesse; tutto questo sfacelo non è solo colpa dei politici, ma anche di chi ha assunto la parte dello spettatore inerme ed ha lasciato fare (magari al fine di ottenere qualcosa per il resoconto personale).
    Adesso dimmi, chi deve chiedere i danni? E a chi?
    Caro Fabio, ti mando un saluto.
    Vorrei farti notare che, quando si compone una lista, si dovrebbero avere, in linea di massima, già un bozza di programma e dei target. Per carità, a me farebbe piacere se le mie proposte le farete vostre, ma questo la dice lunga sulla politica locale.
    Un abbraccio.
    Il signor Vincenzo Calonico pone l’attenzione su un argomento che, a me, fa molto piacere commentare perchè vivo a Modena, una città che ha dato molti personaggi noti: Pavarotti, Enzo Ferrari e tanti altri che non sto qui a nominare. Questa città si nutre molto della loro notorietà e li strumentalizza a fin di bene, anche per il benessere dei cittadini (nel rispetto delle famiglie dei personaggi famosi).
    Noi Sansostesi, nel nostro piccolo, abbiamo avuto personaggi di tutto rispetto e che hanno fatto molto per il loro paese, ma noi non ce ne curiamo, non ci interessa ,perchè non riusciamo a guardare oltre il nostro naso. Com’è finita la storia di Mario Carbone? Non lo conoscevamo fino a che il prof Capalbo scrisse qualcosa su questo sito. Ho letto anche della proposta di cittadinanza onoraria fatta al Sindaco di San Sosti da parte di Raffaele! E adesso? Bah!
    Poi ci sono anche altre cose degne di essere annotate, alcuni esempi : san sosti è stato il primo paese nei dintorni ad avere il cinema, la banca, una piccola fabbrica di cemento, la prima gioielleria, la centrale elettrica, una clinica e soprattutto abbiamo avuto il primo sindaco donna del dopoguerra, Ketti Pisani, e che, a Roma, c’è una via a lei dedicata, mentre, nel paese dove ha vissuto ed amministrato, non sanno neanche chi è.
    VERGOGNA.
    un popolo non può guardare al futuro se non rispetta il passato .
    un abbraccio a tutti.

    Mi piace

  7. Cara Maria teresa ti saluto anche io, e saluti cari alla tua famiglia. Volevo soloprecisare che il programma c’è già, ed è nella mia testa ed in quella delle eprsone che mi affiancano e la pensano come me. Un programma per il futuro, per i giovani, per far rinascere San Sosti, e magari permettere a persone come te, di tornarci a vivere. C’è tutto Maria Teresa, e presto ne vedrai i risultati, perchè manca poco alla resadei conti. A presto ti abbraccio

    Mi piace

  8. …parole, pensieri, programmi futuri, promesse brunettiane sugli attori dell’amministrazione locale…
    tu chiamale se vuoi… emozioni….

    Seguo il blog da quando è nato, ho una mia visione del mondo… ma conosco il mondo…
    caro fabio e compagnia….

    Regalo un suggerimento… sai come si fa “nel mio mondo”? si definiscono obiettivi (i target della condividibile mariateresa) CHIARI e PUBBLICIZZATI.
    Gli obiettivi -per carità- siano MISURABILI e con un ORIZZONTE TEMPORALE DEFINITO perche’ solo con una assunzione di responsabilità reale si puo’ ottenere la fiducia degli elettori… ho continui contatti (amicizia e lavoro) con persone NON italiane, e molto spesso quello di cui si lamentano è proprio questa diffusa mancanza di chiarezza negli “agreement” tra le persone, in Italia.

    E’ bello dire di “sistemare l’amministrazione”, di “impegnarsi per i giovani”, “prendere a cuore la crescita del turismo legato al Santuario”…
    Perchè non definire gli obiettivi chiaramente?
    Qualcuno dirà che -per esempio- prometterà la “riorganizzazione di parte delle responsabilità LSU entro un MESE dall’insediamento con obiettivo DUE turni settimanali per la pulizia di TUTTO il paese”? oppure che “TUTTI gli atti di giunta saranno resi disponibili in forma digitale per la consultazione già a partire dalla SECONDA seduta di giunta” ?

    Questo atteggiamento è quello che mi aspetterei, darebbe fiducia sulla buona volontà di FARE (valutandone ovviamente i contenuti e le aspirazioni) e mettersi in gioco, permetterebbe all’opposizione di vigilare sull’attuazione del programma, sarebbe trasparente verso “il popolo” che FINALMENTE avrebbe un sistema di valutazione del lavoro degli amministratori…

    e se, dopo un po’ di tempo, iniziassero ad apparire le X rosse alla scadenza delle promesse elettorali non mantenute, bhe, ci sarà poco da riciclarsi nel prosieguo (con piena fiducia alla coerenza delle persone amministrate).

    ad maiora…..

    Mi piace

  9. Vedi caro o cara Maya, io accetto volentieri il suggerimento perchè tanto è simile al mio pensiero. Le vedrai le scadenze, li vedrai i risultati e presto. Sia la programmazione, che la riuscita di quanto programmato, sarà la svolta della politica sansostese, se, chi la pensa come me, e chi mi affianca in questo viaggio politico, otterrà i giusti consensi per governare. Sarà un governo nuovo, chiaro, aperto a tutti, e soprattutto un governo per la gente e tra la gente. Il Municipio entrerà nelle case e non i cittadini nel Municipio, vedrai San Sosti rinascere. Ma caro amico, purtroppo, nel senso buono, sarà il popolo a decidere, quando si troverà all’interno dell’urna..

    Mi piace

  10. Chiedo a Fabio se il suo capolista è Enedino; sono fortemente con lui e credo nella sua voglia di cambiare se conferma Enedino Capolista.
    Un elettore Sansostese.
    P.S. Non correre dietro ad altre tentazioni pericolose!!! O adesso o mai più!!

    Mi piace

  11. AnOnImO fOrZaTo

    Chiedo la stessa cosa anch’io!
    E chiedo a Giuseppe come fa a riporre fiducia in un solo nome, senza un team che gli sta dietro, fidandosi solo di una “voglia di cambiare”, NEANCHE ANCORA CONCRETIZZATA IN UNO PSEUDO-LEADER!!
    Che Giuseppe espliciti il suo pensiero!

    Non è una critica, è una riflessione..perché la voglia di cambiare, A PAROLE, ce l’abbiamo tutti….
    BISOGNA SOLO VEDERE, QUANDO SI CAMBIA, DOVE MIRA PER LA PROSSIMA ROTTA…

    Un abbraccio.
    Ps: badate bene..lo ripeterò all’infinito.. E’ IL TEAM CHE CAMBIA, NON IL SINGOLO NOME!!!

    CHI PARLA ANCORA DI SINGOLI NOMI, E’ DAVVERO INCASTRATO NELLA CONTORTA E ANTICA MENTALITA’ POLITICA PAESANA, E PER QUESTE PERSONE IL CAMBIAMENTO SIGNIFICA SOLO VINCERE ED ELIMINARNE ALTRE!!!
    ……QUESTO MODO DI PENSARE CI HA PORTATO ALLA PRIMA META’ DEL 2009, DOPO ANNI E ANNI DI UN SANSOSTI TRISTE, SUCCUBE E FRUSTRATO DALLA SUA STESSA IGNORANZA E TORPORE!!!!

    MEDITATE, MEDITATE AMICI!!!

    AnonimoForzato

    Mi piace

  12. Enedino non credo sia un solo singolo nome, ma la punta di un iceberg , l’icerb del miglioramento , della trasparenza e della grande aquadra – della quale anche potrai far parte dando un utile e disinteressato supporto – San Sosti potrà se vorrà adesso a mai più.
    Saluti e abbracci.

    Mi piace

  13. Qualcuno inizia a...............

    Il team ….si occorre un team,ma se non si nizia a scegliere un leader capace,preparato,onesto e sopratutto innovativo,si inizia male.Per quanto mi riguarda Enedino e’ uno dei pochi(giovane e preparato)a San Sosti che ha in se queste qualita’.Attorno a lui bisogna creare un team altrettanto qualificato e innovativo,ragazzi giovani o meno giovani ma che siano sopratutto liberi da qualsiasi compromesso derivante da una lunga militanza politica o amministrativa.Parallelamente l’avvocato sara’ in grado di presentarsi con un programma pieno di obbiettivi realizzabili in un breve e definito orizonte temporale.Vedete amici ora stiamo parlando veramente dell’ultima occasione utile per San Sosti,se dovessimo sbagliare nuovamente,la colpa sara’ solo ed esclusivamente nostra!!con tutto il rispetto,come si fa’ a pensare che chi non ha dato nulla in tanti anni possa dare qualcosa da adesso in poi!!a San Sosti si dice:SI U CIUCCIU NON HA FATTU A CUDA ‘NCAPU ALL’ANNU,NON HA FA’ CCHIU’siatene certi sara’ proprio cosi’.I vari Malfona, De Marco Sirimarco hanno avuto tutto il tempo che volevano per fare di San Sosti un luogo decente,non lo hanno fatto e,sono sicuro non lo faranno mai!!con tutto il rispetto possibile per le degne persone.Giuseppe sono del tuo stesso avviso sosteniamo Enedino e il suo team da Fabio in avanti……….questa e’ una mossa che puo’ dare scacco matto ai sauri…………..!!
    Qualcuno inizia a fare sul serio!!!

    Il rivelatore

    Mi piace

  14. maria teresa

    Al momento, in campo, non c’e’ una squadra ne tantomeno un programma, almeno non ufficialmente. Quando questa (squadra) scioglierà le riserve e ci informerà sui componenti della lista, se è una lista civica o di partito, quale programma ha elaborato, con quali tempi e criteri realizzarlo, allora si potrà dare un parere, ma fino ad allora è inutile lamentarsi e come si direbbe dalle nostre parti: “fasciarsi la testa prima di aversela rotta”.

    Mi piace

  15. QUALCUNO INIZIA A FARE....SUL SERIO!!

    Al momento cara Maria Teresa!!solo al momento,perche’ il momento buono sta per arrivare!stanne certa!!programma e squadra saranno di dominio pubblico al momento opportuno!!

    Mi piace

  16. Caro Giuseppe, se così ti chiami,innanzitutto non posso che ringraziarti dei pensieri rivolti alla mia persona e soprattutto della fiducia accordatami. In quanto alla domanda ti rispondo subito che il capolista lo vedrai la mattina della presentazione della lista, non perchè oggi io non sappia già chi sia, ma penso che sia giusto costruire una casa dalle fondamenta, non dal tetto. Enedino per me, così come lo è tuttora Vincenzo OLIVA, anche se qualcuno ha cercato di metterci l’uno contro l’altro (ma guarda caso siamo legati più di prima), è certo una delle chiavi giuste per aprire la porta del futuro sansostese. Così come un’altra chiave, considero anche la mia persona, che certo vuole solo ed esclusivamente l’interesse del Paese, dei più bisognosi, senza promesse false, scambi VOTI-LAVORO e soprattutto senza differenze tra AMICI e NON AMICI. Allo stesso modo, considero tutti gli amici del circolo delle libertà ed anche altri giovani, che già oggi sembrano aver aderito ad altre liste, ma che mi auguro possano formare, con noi, in qualunque coalizione, la vera forza per San Sosti. A noi non serve solo un Sindaco, perchè, come ha detto bene l’anonimo forzato, noi saremo un gruppo, un’unione di idee, di pensieri, e soprattutto un insieme di volenterosi, pieni di una grande volontà di cambiamento . Io non guarderei tanto il primo nome nella lista, bensì la controllerei in ogni nominativo, in ogni viso, in ogni qualità apportata dai singoli, e soprattutto, la guarderei nella mancanza,o meno, di interessi nel governare. E ricordate bene, che oramai si è capito, che in qualunque modo avverrà, ci sarà una SVOLTA un CAMBIAMENTO un SALTO DI QUALITA’ per San sosti e per i sansostesi. A presto

    Mi piace

  17. A Maria Teresa voglio dire, con tutto l’affetto che le serbo, che a fare squadraccia, falsi programmi, presentazioni affrettate, promesse varie, solo per presto autocandidarsi a qualsiasi poltrona e a tutti i costi, non è altro che “Vanitas vanitatum, et omnia vanitas” quindi mortificante ed avvilente per tutta la nostra comunità che è spossata e merita ben altro.
    Il team di Enedino, sono sicuro e certo che a breve avrà il suo battesimo ufficiale, dico questo per i più diffidenti e denigratori e per chi crede nel vero programma per il risveglio del nostro paesello.
    A Fabio aggiungo: la squadra è autonoma, preziosa e irremovibile, crederci è vangelo!!
    Spiegati meglio quando dici “oggi sembrano aver aderito ad altre liste”.
    Ma di quale liste parli se al momento quelle stranamente ufficializzate affannano enormemente elemosinando CANDIDATI con ogni mezzo
    ( personaggi semiautorevoli del mondo civile,militare – false promesse di donazione,scambi, lavoro…strabelle…), in ogni luogo e in ogni compagine?
    CERCANO DI RIMBECILLIRE LA GENTE,
    OPPURE LA CONSIDERANO GIÀ TALE.
    La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie“ quindi occhio amici cari e attiviamo la memoria!
    Un saluto a tutti.

    Mi piace

  18. QUALCUNO INIZIA A FARE....SUL SERIO!!

    IL SALTO DI QUALITA’ PERO’ AMICO FABIO SE NON SI E’ OCULATI E ATTENTI PIU’ CHE MAI PUO’ ESSERE ANCHE ALL’INDIETRO!!NOI INSIEME A TE VOGLIAMO FARLO MA IN AVANTI!ATTENTI ALLE SCELTE QUINDI!!L’ERRORE PIU’ GRAVE POI SAREBBE ASPETTARE L’ULTIMO GIORNO UTILE PER CONOSCERE IL TEAM ED IL SUO CAPO LISTA!!SAREBBE IL REVIVAL DELLE SCORSE ELEZIONI.IN QUESTO MOMENTO AVETE A DISPOSIZIONE AMPIE SCELTE PER QUALIFICARE LA VOSTRA LISTA!!MUOVETEVI!!ALTRIMENTI I VURPUNI IN AGGUATO VI STRITOLERANNO!!NON FATEVI ADESCARE DALLE SIRENE MALEDETTE!!!!SONO DEBOLI!!

    IL RIVELATORE!!

    Mi piace

  19. Questa sarà la sera della svolta. Ai posteri l’ardua sentenza. Ma ricordate tutti, se le cose andranno come noi desideriamo, vogliamo la svolta, che la gente scenda in campo e si unisca a noi per cambiare davvero. A presto

    Mi piace

  20. UN AMICO DEI GIOVANI

    Un Fabio Novello che scrive la sera dell’incontro con Vincenzo De Marco “è la sera della svolta” fa davvero spavento! Soprattutto se si pensa che insieme ai suoi amici ha combattuto la maggioranza e il suo modo di fare “politica” per 5 anni!!!…Tutto mi porta a pensare che la voglia di arrivare a una poltrona, unita alla forte volontà di riscatto dalla sconfitta delle passate elezioni, hanno accecato lui e gli altri membri della minoranza!
    In più a 2 mesi dalle elezioni non abbiamo letto un programma, non abbiamo sentito una iniziativa utile, un convegno, una conferenza aperta a tutti i cittadini, niente di definito, niente di niente!
    State passando il tempo a guardarvi intorno!
    Noi cittadini abbiamo bisogno di garanzie, di fiducia, di sicurezza che i prossimi amministratori siano per prima cosa fortemente organizzati e abbiano le idee chiare su come far rialzare il nostro paese!

    Poi penso al povero Vincenzo Oliva!
    …a Vincenzo come quel Padre che non ha visto a tempo i difetti della sua creatura e ne è stato divorato …che tristezza!
    Caro Vincenzo Oliva, mi rivolgo proprio a te in quanto “padre” di questi ragazzacci della politica sansostese chiedendoti ardentemente di riportarli sulla dritta via!
    Ragazzi non vi bruciate!…per San Sosti!

    Un amico

    Mi piace

  21. Di nuovo un altro contro di me e che cavolo. Ma davvero alla fine sono io il cattivo? Ma tu, altro anonimo, sai che cosa è successo all’incontro al quale ti riferisci? Sai quali sono state le proposte della minoranza e del circolo delle libertà? No. E quindi perchè parli. Guardate, mi dispiace davvero per Raffaele, e per la serietà del suo sito, ma penso che ora si stia davvero esagerando. Penso che oramai, a breve, se le cose continuano così, sarò costretto a non scrivere più sul sito, perchè davvero sembra che io sia diventato il capro espiatorio della politica sansostese. E basta no? Le mie parole si riferivano alle nostre idee per il futuro, a quello che stiamo cercando di creare, non certo all’incontro avuto con De Marco. Ah povero me. AVrei preso addirittura una brutta via. Mah….

    Mi piace

  22. AnOnImO fOrZaTo

    E SMETTILA COL VITTIMISMO….

    CHI E’ CAUSA DEL SUO MAL, PIANGA SE STESSO.

    e ancora….
    CHI VA CON LO ZOPPO, IMPARA A ZOPPICARE.

    Mi piace

  23. mah………..

    Mi piace

  24. maria teresa

    Vedi Fabio, quando si vive in un paese democratico, ogni cittadino può esprimere la propia opinione liberamente. L’unico dovere che ha è di farlo nel rispetto della persona in oggetto, non lederne l’immagine e non calunniarlo.
    Nel commento dell’ “amico dei giovani” non mi sembra ci sia niente di tutto ciò. Ha espresso un’opinione su un fatto che tu stesso sembra voglia confermare.
    Adesso dimmi, cosa spinge una persona a cercare alleanze col ”nemico” se non una sorta di arrivismo?
    Dov’è il cambiamento così tanto publicizzato da te? Dov’è il nuovo?
    Dove sono i giovani che non amano scendere a compromessi?
    Onestamente, penso che non cambierà mai niente perchè, prima di tutto, deve cambiare la mentalità.

    Mi piace

  25. Cara Maria Teresa ma di quali alleanze parli? Noi abbiamo acccettato il confronto con tutti, l’incontro con tutti, proponendo le nostre idee ed ascoltando le loro. Certo, non posso negarti che il nostro solo obiettivo è quello di dare il nostro supporto a San Sosti, ma non certo di far continuare il governo a chi ne ha fatto troppo. Purtroppo ancora non posso esprimermi in toto, ma mi riservo di farlo. E sicuramente, cara amica, quando lo farò, penso e soprattutto spero, che questi tuoi dubbi si sgretolino diventando contentezza per quello che stiamo realizzando. Mi dispiace che si pensi solo male dell’incontro avuto l’altra sera, perchè tratte le conclusioni finali, ci siamo resi conto che siamo stati davvero in gamba, ed anche apprezzati, pur se non dalla totalità dei presenti, perchè c’è ancora chi vorrebbe nagivare nello stesso mare, mentre altri, appartenenti alla stessa schiera, hanno apprezzato le nostre proposte e le nostre idee, facendole loro ufficiosamente. Quindi, come ti ho già detto, spero di farti capire che io, ed i miei amici di battaglia, non abbiamo deluso nessuno. A presto

    Mi piace

  26. IL RIVELATORE

    Fabio e i suoi amici hanno solo risposto ad un invito fatto dal partito democratico e come si usa fare agli inviti si risponde.Conoscendo lui e gli altri componenti del suo gruppo,posso dire con certezza che non sono andati li per fare combine o inciuci ma solo ad ascoltare.Semmai la cosa che a me colpisce di piu’ e’ l’assoluto silenzio dei cosiddetti candidati a sindaco,ma dove sono!!!ve lo dico dove sono!!stanno consumando il solito cerimoniale,si va’ casa per casa a promettere lavoro,favori,a spaccare famiglie,si proprio cosi’ a spaccare famiglie(la frase piu’ usata e'”candidiamo tizio cosi’ spacchiamo la famiglia!!),costruendo dei team disomogenei dove ognuno ha solo degli interessi personali da soddisfare!la politica degli uomini neri,di quelli che “fanno le grandi operazioni sotterranei” con le grandi sorprese degli ultimi giorni.Fabio dai retta a me andate avanti cosi’ e completate quella lista innovativa che tutti stiamo aspettando,senza titubanze.ciao.

    Mi piace

  27. memoria corta

    Apprezzo lo sforzo e l’impegno di Fabio su questo sito.
    Ma ci aiuti a capire di più.
    Informi l’opinione pubblica di questi incontri e del loro contenuto.
    Chiarisca la proposta politica della sua parte.
    Quale linea politica vi caratterizza?
    Che tipo di allenze intendete fare (altrimenti perchè andare ad incontrare partiti e gruppi)?

    Mi piace

  28. AnOnImO fOrZaTo

    Si si.. raccontatelo ai sordi!

    Rifiutate ALLEANZE NATURALI, e poi andate a parlare col peggio???….
    Siamo tutti curiosi, e certi della tua trasparenza, attendiamo di ascoltare dalle tue labbra quello che già sappiamo…. :
    “dietro Sirimarco e la maggioranza, magari mezze trasformate…. ecco dove siamo finiti!”

    Fate un piacere a SanSosti, statevene a casa! O mettete la testa a posto… il FARO2 è vicino!!!
    Che tempi bui ne abbiamo avuto già abbastanza!!!!!!

    …Non vittimizzarti, fabio! Se non vuoi rispondere, puoi anche non farlo! A noi non cambia nulla, TANTO INTUIAMO GIA’ TUTTO…. E’ PURA FORMALITA’!
    Puoi anche farci rispondere dal tuo capolista, dai tuoi alleati… da chi vuoi tu!! Ma dacci dati, e non “parole”! Ci stai facendo scoppiare la testa!

    QUEST’ULTIMA, INVECE, METTETELA A POSTO!! FATE QUELLO CHE DOVETE FARE, E ALLONTANATE QUESTA COMPULSIONE OSSESSIVA DEL SEDERVI PER FORZA!!!!!

    Rimarrete soli, e in piedi!!!!

    Un consiglio, e un abbraccio da chi vuole salvare SanSosti e non vuole vincere per sedersi.

    Mi piace

  29. Un critico del Giornale

    Non mi smuovo di una virgola. Sono con quelli come Fabio e con chi vuole il rinnnovamento! Fabio non mi ha dato l’impressione di lavorare per se stesso, ma per un team vincente che porti il nuovo a San Sosti. Ma come fate a criticarlo? E’ l’unica persona trasparente, l’unico politico che si confronta con l’opinione pubblica e volete farlo scappare da qui. Raffaele, tutelalo perchè lui è da esempio per tutti i politici. scrivendo sul tuo giornale dimostra davvero di credere al rinnovamento. Gli altri, non scrivono, sono troppo impegnati con l’elenco telefonico a cercare nomi da mettere in lista! O forse non sanno usare i mezzi informatici?
    Caro Fabio, comunque, il Pd è in crisi anche a San Sosti, non è un partito che va più di tanto ultimamente. Alla provincia non arriverà neanche al 25%. In Italia è in evidente difficoltà; ora che Veltroni lo ha lasciato è privo di figure carismatiche – quelle che portano i voti e trasmettono fiducia.
    In questo momento la gente si fida molto della bella faccia di Berlusconi!!
    Il Pd si trova in una fase nera; spero in un futro migliore, ma ora sono delusissimo. Quindi penso che anche a San Sosti questo trend venga rispettato. Anche se, come sappiamo benissimo, nel nostro paesino, accade l’inverosimile!
    Non penso, dunque, sia una buona alleanza; rimate al centro e battezzate una nuova corrente di innovazione. Se proprio dovete fare alleanze fatelo con il Comitato di Malfona – anche se non sono per stare a Destra. Io vi consiglio di restare al centro.

    Mi piace

  30. AnOnImO fOrZaTo

    Caro Critico del Giornale,
    io non sto criticando Fabio, sto puntualizzando sul blocco di persone che lui rappresenta in questa sede!

    Facciamo bene a chiedere delucidazioni!
    Si voterà a breve e vogliamo capire!

    Quando parlo di alleanze NATURALI, caro Critico, intendo proprio un’alleanza col Comitato!

    Hanno battagliato insieme, fatto un comizio storico, scambio di manifesti continuo….. e adesso? Parlano con la maggioranza???
    CON O SENZA INVITO, MA C’E’ UNA LOGICA DI FONDO?!

    SI…. una probabile, c’è.
    C’è smania di potere.
    C’è voglia di diventare Sindaci per forza.
    C’è qualcuno che crea confusione, con le sue stupide idee protagonistiche.

    Ripensate a quello che fate,ragazzi…
    Speriamo nella vostra voglia riformatrice più pura, e che si crei un unico movimento per il bene di SanSosti!!

    Forza Ragazzi, uniti e con le idee comuni si vince e si amministra bene!!!!

    W SAN SOSTI!

    Mi piace

  31. maria teresa

    Io non posso che essere d’accordo con te su tutti i punti; la critica comunque è il mezzo per farci vedere un qualcosa da un’altra prospettiva e maturare.
    Fabio è una persona che stimo e perciò, nelle mie critiche, non c’è niente di personale, ma è anche vero che è un personaggio pubblico e quindi deve esserne consapevole accettando pro e contro che ne derivano da questa posizione.
    La tua analisi sulla crisi del P.D è alquanto veritiera, sta vivendo un brutto momento; bisogna riflettere molto su questo dato, specialmente se i pronostici sulle provinciali dovessero essere giusti, a San Sosti chi fa alleanze deve sapere bene dove convergere.

    Mi piace

  32. A VIDU NIVURA!!!!!

    Parlate solo di Fabio,delle sue scelte,chiedete dei suoi programmi,vi scandalizzate appena venite a conoscenza che Fabio e’ stato visto parlare con Tizio o con Caio!!mi sorge un dubbio e vi pongo una domanda,non e’ che parlando sempre di Fabio volete nascondere e proteggere qualche candidato che comunque in questo momento appare molto debole?sarebbe bello sapere per esempio cosa prevede il programma del comitato(feste?)o dell’uscente amministratore De Marco o di Sirimarco,nessuno lo chiede nessuno pretende saperlo.Lo pretendete solo da Fabio, ma!!nessuno di voi che scrivete quotidianamente su questo giornale si e’ chiesto se a volersi sedere sulla poltrona del (potere?)a tutti i costi siano proprio i veterani orgogliosamente capi lista!a vidu nivura proprio per questo,dopo una iniziale mia fiducia in un rinnovamento possibile della classe dirigente ,ora prendo atto che sono in pochi(come sempre) coloro che veramente lo vogliono,sara’ la solita solfa chiunque vinca tra i veterani perche’ la loro mentalita’ e’ antica,passata,superata anche dalla storia stessa!mi fate ridere!!alla fine dopo tanto parlare,avete confessato la vostra posizione conservatrice.Fabio fai bene a non rispondere piu’,sarebbe controproducente per te,che lo chiedano ai loro capi,dove sono,muti, tutti muti,tutti intendi a tramare sottotraccia,a fare operazioni grandiose a pensare come spaccare le famiglie!altro che Fabio!questa e’ la solita politica,quarantennale,e non mi si venga a dire che bisogna pensare al futuro!!con chi!!
    State sbagliando nuovamente,ragazzi e non,vincera’ di nuovo il vecchio,e altri cinque anni simili o peggiori di quelli appena passati per San Sosti significa una cosa sola”LA FINE”.

    Il rilevatore

    Mi piace

  33. fabio,maria teresa,anonimo,spadaccino questi sono i nomi del cambiamento,enedino,fabio,carmela,siamo stufi di sentirvi e’ meglio vedere la stessa maggioranza che sentire voi,siete fortunati ma penso che non rappresentate nulla,solo a sentire i vostri battibecchi con la senatrice o sbaglio maria teresa,perche’ non avete il coraggio di confrontarvi in pubblico’ ,perche’ non vi presentate con un vostro programma.il trio delle meraviglie<sta riscuotendo un grande successo.cerca poltrone,ammiriamo gaetano e i suoi amici che cercano di fare una lista,ma voi ci fate pena,cercate una poltrona,per te caro fabio sono in molti a chiederla basta affidarte a [–] che convinca sirimarco,ma smettetela avevate la vittoria in mano e siete diventati la coda della coda,la signora delle camelie o il suo sordomuto che fa che programma propone,non ha ancora capito che rappresenta il vecchio,con la sua dinastia di famiglia,basta ci viene il rigurgito a sentirvi a vedervi non lo avete ancora capito,ogni anno esce un altro personaggio che vuole il cambiamento,ma lui vincera’ sicuramente ha gia’ la nipote in lista,fatelo sorridere altrimenti la gente ha paura di questi personaggi,cambiate look per una volta non vi vogliamo auguri a malfona a de marco a sirimarco,purche’ non ci siete voi chi vi e’ stato vicino non vi vuole sentire piu’ una volta con il faro una volta con il comitato basta e meglio che un po’ di magnesia adesso il figlio di zorro

    Mi piace

  34. maria teresa

    Fabio, Maria Teresa, Carmela, sono persone con un nome e un cognome e non hanno paura di metterci la faccia.
    tu invece?
    Poi volevo rassicurarti sul fatto che non ti sbagli;
    alle elezioni politiche 2008 sono stata candidata al Senato con lo storico partito liberale.
    Per te è una vergogna?
    Per me è una vergogna quando una discussione, prettamente politica, scenda nel privato e, quel che è peggio, quando lo si fa nascondendosi dietro a un dito.
    Poi, se sei così stanco di ”sentirci”, ”leggerci” perchè lo fai? Perchè non ti trovi un altro tipo di passatempo? Magari potresti iscriverti a un corso di scherma può sempre ritornare utile.

    Mi piace

  35. A VIDU NIVURA!!!!!

    Povera SanSosti!!

    Mi piace

  36. Per favore, non date retta a chi butta fango sul nostro paese, (Maria Teresa ignoralo); scrivete quello che pensate, firmatemi e mantenete fede alle vostre idee sempre, ed ora cercarte solo di ignorare chi ha problemi con se stesso e si sfoga con gli altri. All’amico anonimo forzato chiedo solo di avere pazienza, che servirà a noi ed a te per capire tante cose. Ringrazio come sempre il critico, ma devo dirti che c’è qualcosa che vorrei fare per me stesso e non per il team che stiamo creando. Spero infatti di organizzare un bel torneo di tennis, dopo anni di assenza, e magari vincerlo. A parte gli scherzi tanti saluti ed e presto

    Mi piace

  37. Caro/a A VIDU NIVURA, è inutile che cerchi di fuorviare il dibattito sui giochi sporchi del gruppo dei “giovani” (tra virgolette perchè ultimamente si comportano peggio dei più corrotti veterani!!)! Gli “errori”, devi sapere, che sulla rete si pagano amaramente!!E loro devono pagare almeno con una forte critica scritta!..ecco il vero scopo del sito: informare e interagire con la cittadinanza!..è qui che si vede il genio di questo vero giovane sansostese che ha visto davvero lontano!…forse il sito di Raffaele è l’unico mezzo che davvero ci può salvare dalla smania di potere dei prossimi amministratori!
    Hai capito rivelatore??
    E’ su questo tipo di Giovani che bisogna puntare!!!
    P.s. correggi rilevatore con rivelatore nell’ultimo commento furbetto che hai scritto!

    Mi piace

  38. A VIDU NIVURA!!!!!

    No e’ proprio rilevatore,si perche’ ho rilevato che di programmi di idee e progetti per far riemergere San Sosti dalla palude in cui e’ stata cacciata,non ne’ sono arrivati da nessunu dei candidati,tutto qua’.Non cerco di fuorviare il discorso e(la sola cosa che condivido con te) quanto c’e’ da criticare, che siano giovani o veterani lo faccio senza problemi.Dove non mi trovi assolutamente d’accordo e’ quando offendi le persone che hanno il coraggio e la serenita’ di firmarsi,questo non e’ un dibattito serio.
    Ps:non confondere rivelatore con rilevatore,hanno due significati diversi e rappresentano due persone diverse.Zorro o sergente Grassia non sono la stessa cosa!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...