Messaggio per “frate Giovanni” dell’ultimo trafiletto.

Di Tommaso Malfona

Carissimo frate Giovanni,

tu sei solo un anonimo stron….. e su di te “nulla si puote”  poiché a chiunque è dato – quando ci si nasconde dietro l’anonimato – sputar calunnie sulle persone per bene. Ti voglio solo dire con, somma franchezza, che prima di sporcare l’immagine delle persone (anche se in maniera velata e camuffata di satira come sei solito fare) devi conoscerle e conoscerle bene, senza farti mordere lo stomaco dalle tue confuse nevrosi farcite di odio di classe, o peggio ancora, di recondite frustrazioni e delirante autolesionismo. Per fortuna che la storia di San Sosti è cosa palese e in questo paese siamo tutti conosciuti ….. tranne te – anonimo – che vai vagheggiando fra le tenebre.

Firmato: il tuo frate Tommaso de Livella – Agrimensore – (…quello dei mattoni).

P.S. Per quanto riguarda i “mattoni” di cui farnetichi, devo dirti che se avessi un pizzico della sensibilità del mattone forse saresti dotato di una qualche umanità.

Il mattone, infatti, cerca sempre l’aggregazione e sta bene insieme agli altri, tu invece, aimè, godi a star solo.

Annunci

5 risposte a “Messaggio per “frate Giovanni” dell’ultimo trafiletto.

  1. Non scherziamo con i santi e...con frate Giovanni!

    Commento:
    Come al solito è la realtà che supera la fantasia.
    Sospettavamo che Tommaso de Livella esistesse e come per incanto… si è materializzato con una incazzatura che però non si addice al suo lignaggio.
    Che qualcuno richiami alla mente dell’impudente il vecchio adagio delle nostre nonne:”Scherza con gli infanti ma giammai con i Santi”.

    Frate Giovanni santo subito!

    Mi piace

  2. AnOnImO fOrZaTo

    Ottima risposta, sig. Malfona!
    Ottima risposta!
    ….
    Vergogna! Per chi offende nel personale!
    Vergogna! Per chi sputa veleno!
    Vergogna! Per chi non propone e calunnia soltanto!
    Vergogna! Per chi fa “politica” per frustrazioni e invidia personale!

    Così non cambia nulla!!!!!!
    Vergogna! Vergogna! Vergogna!

    Ingegnere carissimo,
    speriamo tutti che al più presto si crei un team di persone serie e della sua portata..
    Attendiamo un programma di Team, non di lista…Qualcosa che venga portata avanti, per il bene del paese…per la “rinascita delle menti” che da tanto tempo proponete..
    Serve a tutti noi!e anche a lei per ben amministrare, servirà gente preparata, con gli ATTRIBUTI, e ben disposta alla risoluzione REALE, e non con IDEE ED IDEALI VARI, dei problemi che attanagliano la nostra società.

    Primo fra tutti, L’IGNORANZA!

    Il suo intervento le fa onore!
    LIBERATEVI DA TUTTI GLI “ELEMENTI MALEVOLI”, CHE APPAIONO COME FANTASMI SOLO AL MOMENTO DI UNA CREAZIONE DELLA LISTA…
    NON DOVETE CREARE UNA LISTA:
    DOVETE COSTRUIRE UN TEAM!!!!!

    ….E LA GENTE VI DARA’ RAGIONE!!!

    Nell finora estenuante attesa, attendiamo che altri nomi ed idee ectoplasmiche diventino realtà: al momneto, TOMMASO MALFONA E’ L’UNICO TANGIBILE!!!

    Un abbraccio…

    Una persona che vuole realmente cambiare le cose.

    AnonimoForzato.

    Mi piace

  3. maria teresa

    Tommaso, sono pienamente d’accordo con te.
    Questi si riempiono la bocca di cambiamento, di miglioramento, ma quando si va ai fatti non cambia niente; la politica paesana non si basa su un programma, come in tanti stiamo chiedendo, ma su screditare le persone sul piano personale.
    Ha ragione l’anonimo forzato, create un team, fate delle buone proposte e vedrete che molte persone vi seguiranno perche chi vi conosce sà che siete ottime persone..
    Un saluto a tutti.

    Mi piace

  4. In questa confusa fase della politica locale, fatta di tatticismi e vecchi rituali, la candidatura di Malfona è l’unico elemento di chiarezza. In democrazia funziona così: si avanza una candidatura, si presenta una squadra e un programma di governo.
    Su queste basi si avvia il confronto e la ricerca del consenso.
    Sono convinto che non esistono liberatori, non credo nella forza carismatica del leader; credo, mi trovo di nuovo d’accordo con l’anonimo forzato, nella forza del gruppo (o del team).
    Mi auguro che Masuccio sappia proporre una novità, una forte discontinuità con il passato … partendo dal team fatto, non col bilancino dei voti familiari e clientelari, ma di energie positive e di competenze.
    Si abbia il coraggio di far capire che un diverso modo di governare è possibile.
    E poi … decide il popolo.

    Mi piace

  5. Ma si…che si crei un Team. Evviva l’Anonimo Forzato.
    Quindi avremo il Team di Malfona, quello di Novello, quello di De Marco, quello di Sirimarco, quello di Cundari, quello di ……
    ….ho capito male o ho capito troppo?
    ….signori San Sosti docet! Questi signori se vogliono creare un team o vanno in Formula Uno o politicamente che lo creino e si dimettano subito, forse solo così i superstiti potranno unirsi fra loro!
    Ma si! create un Team ed esonerate subito l’allenatore, forse questa è la soluzione.
    W San Sosti W la Repubblica

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...