Quarto rilievo statistico Goladelrosa.eu. Analisi delle interdipendenze elettorali

di “La Redazione”

Il PD lacerato da furbizie nascoste: il 21% degli elettori di Michele Sirimarco voterà per Vincenzo Bruno ed il 28% degli elettori di Vincenzo De Marco voterà per Ricca Amerigo.

Premessa;
Per dare una stima più indicativa si è associato alle percentuali, riscontrate con il sondaggio, un numero verosimile di voti.
Alle precedenti elezioni amministrative del 2004 gli aventi diritto al voto erano stati 1495 cittadini ma solo 1823 di essi, che saranno considerati come punto di riferimento per i nostri calcoli, avevano espresso un voto.
Tenuto conto di tutto ciò il sondaggio, per quanto riguarda i candidati a Sindaco, ha rilevato i seguenti valori assoluti:

1.Malfona Tommaso 741 voti;

2.Sirimarco Michele 581 voti;

3.De Marco Vincenzo 501 voti.

Per quel concerne i candidati alla Provincia le risultanze sono queste:

1.Altro 941 voti;

2. Bruno Vincenzo 461 voti;

3.Ricca Amerigo 419 voti.

Nel sondaggio sono stati considerati come rappresentativi dell’intera compagine i soli capolista. Nei prossimi giorni altri rilevamenti terranno conto dei singoli candidati di ogni lista.


Note metodologiche
Il Quarto sondaggio promosso da Goladelrosa.eu ha interessato un campione di 91 elementi. Si è supposto una estrazione casuale del campione, in modo da operare su di esso, ad un livello 1-alfa pari a 0,95, una stima dell’intervallo di confidenza della percentuale di voti ottenibili da ciascun candidato.
E’ stata fatta una stima prudenziale dell’errore di campionamento facendo assumere alla deviazione standard, che concorre alla definizione di tale errore, il valore più elevato.
E’ stato supposto che alla costituzione del campione abbiano concorso, in maniera uniforme, tutte le fasce della popolazione sansostese.

Analisi
In virtù di tali premesse possiamo affermare che l’intervallo di oscillazione della percentuale di voti, ottenibile dal candidato a Sindaco Vincenzo De Marco, sarà compresa tra il 17 ed il 38% (da 310 a 693 voti).
Lo stesso candidato ha un bacino elettorale che dichiara per il 56% (281 voti) di votare Vincenzo Bruno, per il 28% (140 voti) Ricca e per il 16% (80 voti) Altri.
Il risultato appare bizzarro in quanto solo il 56% del potenziale elettorale del candidato De Marco sembra indirizzarsi verso il “collega” di partito candidato alle Elezioni Provinciali.
Essendo il PD di San Sosti un partito autoreferenziale (che risponde cioè solo alle indicazioni del suo indiscusso capo, che è anche candidato a Sindaco) è possibile avanzare l’ipotesi di un accordo elettorale di “mutua reciprocità” tra De Marco Vincenzo ed altri candidati (non appartenenti al Pd) alla carica di Consigliere Provinciale.

Tommaso Malfona appare come il candidato a Sindaco in evidente posizione di vantaggio. I suoi probabili voti variano infatti dal 30 al 51% (da 547 a 929 voti). Si evidenzia come il candidato Malfona non abbia nessun legame con la maggioranza e sembra rappresentare, dall’elevato numero di preferenze, una forte opposizione all’uscente amministrazione.
Abbastanza coerenti risultano le dichiarazioni di voto dei suoi elettori. L’8% (59 voti) di essi alle Provinciali voterà Bruno, l’11% (82 voti) Ricca e l’81% (601 voti) Altri.

I possibili voti di Michele Sirimarco fluttuano tra il 22 ed il 42% (da 401 a 766 voti).
Il 21% (122 voti) dei suoi elettori voterà per Bruno Vincenzo alla Provincia, il 34% (197 voti) per Ricca ed il 45% (261 voti) per Altri.
Anche in questo caso sembra prefigurarsi l’ipotesi di un accordo trasversale tra una cospicua fetta dell’elettorato di Michele Sirimarco e gli appartenenti alla vecchia maggioranza. Il 55% (319 voti) di quanti voteranno per Sirimarco ha in mente di scegliere, per la Provincia di Cosenza, Vincenzo Bruno e Ricca Amerigo.

L’operazione appare furba ma desta molti sospetti ed è destinata a stimolare giustificati interrogativi.

La Redazione

Annunci

4 risposte a “Quarto rilievo statistico Goladelrosa.eu. Analisi delle interdipendenze elettorali

  1. Anonimo statistico

    Aria fritta … in una competizione comunale questi sondaggi valgono … niente. Non hannno nessuna base statistica (come si sceglie il campione? come si evita di far votare più volte una stessa persona? come si garantisce che chi vota al sondaggio è un elettore sansostese?). E’ un modo di fare politica depistante, berlusconiano, basato appunto … sull’aria fritta.

    Mi piace

  2. Anonimo rilfessivo

    Mah! secondo me il sondaggio è veritiero solo se attribuito alla persona del capolista (per simpatia). Ora ha vinto Malfona perchè è stato messo a confronto con Sirimarco e Cenzino e solo per il semplice fatto che rappresenta la rottura dell’egemonia della maggioranza (sono 20 anni di continuità e riciclo delle stesse persone). In questo senso potrebbe essere un dato rilevante perchè la gente si è rotta le scatole di vedere sempre le stesse persone (lo stesso discorso vale per Michele), ma nella realtà se Cenzino o Michele fanno una politica di famiglia (come hanno sempre fatto solo per vincere) e prendono in lista persone con un grande parentato, i dati saranno sicuramente diversi.
    Quello che non mi stupisce è il dato delle provinciali. C’è da aspettarselo il flop dei due candidati. Un pò perchè rappresentano la fallimentare maggioranza, un pò perchè la gente è invidiosa, un pò perchè ci sono gli altri candidati, fatto sta che secondo me il sondaggio è stato fin troppo generoso ad attribuirgli più di 400 voti!!!

    Mi piace

  3. « che la fenice more e poi rinasce, quando al cinquecentesimo appressa erba né biada in sua vita non pasce, ma sol d’incenso lacrima e d’amomo, e nardo e mirra son l’ultime fasce. »
    (Inferno XXIV, 107-111)

    Caro Franco abbiamo dato l’ultima sferzata al nostro povero paese!!!! Ora San Sosti morirà…Non ci resta che piangere… per i prossimi cinque anni!!!
    Un grazie (ironico) sentito per la determinazione nel voler porre alla guida un candidato mal visto e incapace (e lo dimostrano i fatti) annientando tutte le forze migliori e pulite.

    Mi piace

  4. Complimenti, belle liste!!
    Finalmente vediamo gente giovane e intraprendente. Sulla preferenza sono combattuto se darla a Franco Boncompagni o a Umberto Fiorenzo. Il fatto è che sono due liste molto simili e omogenee.. bisognerà votare per simpatia della singola persona..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...