Cara San Sosti.. di Daniela De Marco

Di Daniela De Marco

Cara San Sosti..

In questi giorni hai scelto il tuo nuovo sindaco e il tuo nuovo consiglio comunale, purtroppo a discapito della lista che con amore e interesse ho sostenuto per tutta la campagna elettorale e che ora più che mai continuo a sostenere: per l’onestà e la dignità di ogni componente e per la pulitissima propaganda elettorale con cui hanno partecipato a questa tornata elettorale; ma soprattutto per il ruolo che hai deciso di affidargli: una minoranza seria spesso è molto meglio di una maggioranza poco seria.

Stanotte San Sosti ha confessato la falsità di tutte quelle voci che volevano il rinnovamento e le facce nuove, che erano stanche di amministratori visti e rivisti, che non volevano più la minestra riscaldata!

Ma nel fare comunque gli auguri ai nuovi amministratori, analizzavo tutti i candidati e le preferenze ricevute e indipendentemente dalla lista vincitrice mi chiedevo se davvero il “peso dei voti ricevuti” corrisponda al “peso sociale di ciascun candidato”. Chiarisco a scanso di equivoci: come è possibile che alcune persone così poco presenti nella nostra comunità abbiano ricevuto molte preferenze?

Come è possibile che ragazzi veri, semplici e puliti non siano stati sostenuti dalla comunità pur essendo molto più presenti, vivendo quotidianamente il territorio ma soprattutto rispettando i concittadini che lo vivono?

Allora penso, ed è un pensiero solo mio (sbagliato o giusto che sia) che anche stavolta si sia votato per chi era giusto che restasse in auge, per chi a parere di qualcuno valeva più di altri, per chi era già stato deciso un ruolo.. ci sono troppi conti che non tornano.

E ci tengo a precisare che non sono i 69 voti di scarto tra le due liste che non tornano, anzi, quelli ci sono e ci resteranno tutti; quella è la volontà (o meglio sarebbe dire la decisione, perché volontà è n’altra cosa) della nostra comunità e pertanto va più che rispettata, ma nella mia libertà di cittadina faccio posto alle mie perplessità, che spero siano di molti, e le condivido per poter portare a San Sosti anche il mio contributo.

Il tempo di rimboccarsi le maniche non è mica finito!!!

Daniela De Marco

Annunci

11 risposte a “Cara San Sosti.. di Daniela De Marco

  1. Lena Filippova

    Cara Daniela,

    sono una persona che ha votato la lista vincente e sono contenta della vittoria. Ho mentalità diversa dalla vostra sansostese e ho votato per la prima volta. Penso, la persona che può veramente cambiare qualcosa in questo paese è Vicesindaco Vincenzo Oliva con la presenza e capacità del Sindaco Michele Sirimarco. Non mi hanno promesso niente, Vincenzo Oliva non conosco personalmente. Tra i sostenitori della lista nr.2 ci sono tanti amici e persone che stimo, pero ho preferito votare cosi..Secondo me questo è votare..

    Mi piace

  2. cara dany, sai il bene che ti voglio ma è giusto dirti che non la penso come te… anche se sono estranea a questa comunità, mi sento in parte una sansostese anch’io, per questo faccio questo intervento… non mi va che pensi che i nostri hanno fatto una campagna elettorale sporca, anzi chi non si è comportato bene sono proprio quelli che dici di aver tanto sostenuto e che continuerai a fare…se affermo ciò è perchè queste elezioni le ho vissute anch’io in prima persona e posso dire che i candidati del quadrifoglio sono stati ,e credo che lo saranno sempre, presenti nel vostro territorio e soprattutto con i cittadini… voglio citare solo pochi di loro… LUIGI, persona umile,rispettosa e presente.. credo che non devo essere io a dire le cose belle che ha fatto per il vostro paese; l’igegnere stesso,ha sistemato famiglie intere….
    giustamente non tutti saranno all’altezza, però bisogna dare loro un pò di fiducia…vedrai che ti ricrederai anche tu…un bacione…

    Mi piace

  3. Daniela De Marco

    A Lena rispondo con grandissimo e doveroso rispetto che la sua scelta è stata giustissima.. sentita e autonoma.. ed ha fatto benissimo!!

    A Mari (e spero di aver capito chi tu sia..:-)invece dico che è normale che non tutti possono nè tantomeno devono pensarla come me, me ne guarderei bene.. poi come si dice: “ognuno tira l’acqua al suo mulino”.
    Come l’hai vissuta tu la campagna elettorale in prima persona l’ho vissuta anch’io (ma soprattutto ho vissuto anche gli ultimi 20 anni di vita cittadina).. e ho sentito e letto i comizi di entrambe le parti, e me ne sono fatta un’idea! Nessuno è perfetto ma chiudere gli occhi di fronte a certe forti affermazioni non penso sia costruttivo.
    Hai citato Luigi e mi permetto di ricitarlo perchè è un ragazzo che stimo molto anch’io, sempre educato, gentile, presente, rispettoso, un ragazzo a cui non saprei trovare difetti. E i suoi voti li merita tutti, perchè per fare campagna elettorale non si è sporcato la bocca!
    La mia critica, o meglio il mio punto di vista si riferisce ad altro, ad un contesto più ampio che si è venuto a creare e che non mi è piaciuto.
    Per il resto, a parte le divergenze politiche, anch’io ti voglio molto bene e rispetto il tuo pensiero..

    Certa di aver sbagliato ad aver scritto questo articolo perchè (non per i commenti scritti qui ma per altri commenti sparsi nel web e sicuramente tra la bocca della gente) a quanto pare gli altri possono esprimere la loro opinione e le loro critiche senza che qualcuno possa obiettare, mentre quando una ragazza, ovviamente di parte, esprime un pensiero assolutamente personale, questo deve essere esagerato e soprattutto letto per forza in maniera aggressiva, prometto di mantenere il silenzio se questo può servire a non scaldare gli animi di nessuno!
    Ma datemi lo sfizio di dire però che solitamente: “chini si dola sinni ghescia”!

    Mi piace

  4. Senza parole. Grazie al “Divino Luis”, oggi sappiamo che a San Sosti ci sono 799 imbecilli, poveri illusi e ignoranti……Complimenti!!

    Mi piace

  5. cara signorina DE MARCO condivido in pieno il suo articolo e le sue esternazioni sul voto di giugno,pur di poter vincere chi anno tirato fuori dal cassetto? Sappiamo benissimo i trascorsi politici dell’attuale Sindaco, si fa’ fatica a capire l’elettorato Sansostese la nostra comunita’ e un’enorme lavatrice dove riusciamo a lavare tutto e tutti i fantasmi del passato ritornano, come Calimero, e il Carosello San Sosti non vule cambiamenti, facendo in modo che il vecchio che avanza,non il nuovo.

    Mi piace

  6. Povero Pasquino (assai lontano culturalmete dalla famosa statua Romana)… intanto per cinque anni ti tocca abbozzare…. Che vò fà …”sarai nato ppè suffrì”…!!!!

    Mi piace

  7. maria teresa modena

    Signor wolf, sono d’accordo con lei quando paragona la nostra comunità ad una lavatrice che lava ogni macchia; ma, almeno in questo caso, è d’obbligo una riflessione.
    In questa tornata elettorale dov’era il nuovo? Dov’era la vera alternativa? Chi proponeva un cambiamento con idee nuove ed innovative?
    Con la crisi che stiamo vivendo i piccoli comuni devono ingegnarsi a trovare idee nuove, fattibili e soprattutto imparare a sfruttare al meglio le risorse del territorio per poter sopravvivere. Onestamente, signor wolf, deve convenire con me che, almeno questa volta, i sansostesi si sono trovati davanti a due mali e hanno scelto quello minore. Per questo motivo, da persone intelligenti, dobbiamo fare gli auguri a tutti i componenti del nuovo consiglio comunale e ricordagli che quello raggiunto non è un traguardo, ma un punto dal quale partire per dimostrare le proprie competenze e qualità: nelle loro mani c’è il futuro di una comunità e il futuro di tanti giovani.
    Per tutto ciò auguro a tutti buon lavoro.

    Mi piace

  8. CittadinaSperanzosa

    Ho vissuto anch’io le elezioni..anche se non in prima persona come alcuni di voi,ma anch’io ho avuto modo di farmi un’idea..giusta o sbagliata k sia.Ho letto di persone che si sono ‘sporcate la bocca’ facendo campagna elettorale, ho letto di persone considerate poco presenti sul territorio e persino di persone considerate poco serie.Nn vorrei sembrare poco rispettosa nei vostri confronti nè tantomeno mettere in dubbio il vostro parere,ma credo che quanto detto sia a dir poco assurdo,per non dire ‘malvagio’!!credo che quella formatasi sia una bella e soprattutto competente amministrazione comunale,formata da persone giuste e amiche che sicuaramente dimostreranno la loro preparazione e la loro presenza nel corso del loro mandato.Credo,inoltre,che questa giunta sia molto ‘ben assortita’,ingloba in sè diverse generazioni che rappresentano il popolo di San Sosti sotto diversi punti di vista.E’ doveroso da parte mia sottolineare la presenza nella giunta di persone giovani che saranno sicuramente capaci di rappresentare la gioventù sansostese e non solo all’interno della società.Mi sento,inoltre, in dovere di dire che magari è anche vero che qualcuno si sia ‘sporcato la bocca’ facendo campagna elettorale,ma se questo è realmente accaduto c’è da dire che è successo da entrambe le parti..soprattutto dai componenti della lista perdente dalla quale certo non ci aspettavamo comportamenti così subdoli poichè sempre visti da noi cn molta stima e considerati molto corretti nelle loro azioni!beh,c siamo dovuti ricredere..la troppa ambizione ha aiutato qst gente a farsi riconoscere x ciò k realmente è..!concludo dicendo: NON è FORTE CHI NON CADE..MA CHI CADENDO HA LA FORZA DI RIALZARSI..e l’Ing. Sirimarco e la dimostrazione di tutto questo!

    Mi piace

  9. Cara cittadina speranzosa..forse avresti dovuto vivere direttamente questa tornata elettorale (e non basarti solo sulle letture a distanza) per avere un quadro realmente veritiero su come si sia svolta e poterne fare un’analisi..comunque.. siccome non è più tempo di fare polemiche attendiamo tutti con fervore i buoni esiti della nuova amministrazione a cui vanno tutti i nostri più cari auguri!

    Mi piace

  10. Cara amica cittadina speranzosa sono assolutamente d’accordo con te,questa compaggine amministrativa mi da’ fiducia non solo per la bella gente che vi fa’ parte ma sopratutto perche’ al novanta per cento si tratta di gente giovane che con l’aiuto del restante dieci per cento di gente esperta puo’ rappresentare realmente la svolta tanto auspicata.Vedi cara amica in questi giorni su questo giornale qualcuno,su queste persone ha voluto subito sputare del veleno,definendo marciume cio’ che e’ appena nato,senza controbbattere a tale nefandezze voglio far capire a chi ha scritto cio che il marciume si crea con il passare del tempo,degli anni!il frutto inizia a marcire quando sta a contatto per molto tempo con altri frutti marci!se il frutto e’ appena nato e’ integro!!dico a costui di lavarsi la bocca e di guardarsi alle spalle prima di attribuire agli altri situazioni e colpe altrui!!chiudo rinnovando gli auguri di buon lavoro,per tutto San Sosti e per il bene di tutti i sansostesi per anni ed anni dimenticati!!
    W San Sosti!!W i sansostesi.

    Mi piace

  11. a più di un anno di distanza con tutte le cose successe (e non chiudiamoci gli occhi) siamo ancora tutti cittadini speranzosi???

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...