Possano piovere pietre di mulino senza buchi!

Di Francesco Capalbo

5A-edward-munch-lurlo-1893-oslo-mun

L’imprecazione ha sempre rappresentato per noi calabresi un rito terapeutico, una cerimonia di sfogo, un tentativo flebile di emancipazione, almeno verbale, da forze naturali e sociali perniciose e invincibili. In questi giorni di pioggia autunnale, nei quali sulla costa ionica tracimano fiumi e ruscelli, allagando gli agrumeti ed invadendo le carreggiate della mefistofelica strada 106, appare chiaro ad esempio, come la lotta dei contadini e dei braccianti della Calabria nei confronti della “terra”, bruciata d’estate e alluvionata negli altri periodi dell’anno, sia stata sempre
continua a leggere su www.francescocapalbo.blogspot.com

Annunci

2 risposte a “Possano piovere pietre di mulino senza buchi!

  1. ANONIMOAILAVORIFORZATI

    COMPLIMENTI PER IL TUO SCRITTO!! HAI MESSO IN LUCE UN ELEMENTO TIPICO DELLE POPOLAZIONI MERIDIONALI: IMPRECARE, PRENDERSELA CON QUALCUN’ALTRO SIA ESSAO UNA DIVINITA’, UN OGGETTO USATO IN MANIERA METAFORICA O SEMPLICEMENTE UN ARNESE DELLA VITA CONTADINA DI QUEI GIORNI. UN TEMPO, QUANDO ANCORA I MULINI ERANO AZIONATI DALLE PIETRE C’ERA PIU’ RAGIONE PER IMPRECARE, NON CERTO I CONTADINI O VILLICI SE LA PASSAVANO BENE, UN TEMPO NON TUTTI AVEVANO IL PEZZO DI TERRA DA COLTIVARE E A QUESTO PROPOSITO MOLTI GIOVANI DONNE E UOMINI APPENA VENTENNI MORIRONO UCCISI PER AVERE LA TERRA DA COLTIVARE (SI GUARDI AI FATTI DI FRAGALA’ NEL CROTONESE); OGGI INVECE L’IMPRECAZIONE HA CAMBIATO REGISTRO D’USO: I GIOVANI NON IMPRECANO PIU’ PER LA MANCANZA DELLE TERRE, PER UN RACCOLTO ANDATO ALLA MALORA, IMPRECANO PERCHE’ QUELLA SQUADRA O QUELL’ALTRA NON HANNO SEGNATO, PERCHE’ NON SONO RIUSCITI A COMPRARE IL LORO CELLULARE PREFERITO ETC. QUESTO COSA DIMOSTRA? CHE ANCHE NELL’IMPRECAZIONE SI E’ PERSO IL VALORE ORIGINARIO, E’ IMPENSABILE CHE OGGI UN GIOVANE POSSA CONIARE UNA IMPRECAZIONE ATTINENTE CON LE RUOTE DEI MULINI PERCHE’ I TEMPI SONO CAMBIATI, PERCHE’ LA FARINA CHE CONOSCONO E’ QUELLA PRECONFEZIONATA, COME D’ALTRONDE TUTTA LA LORO VITA E’ PRECONFEZIONATA. LA DIFESA STRENUA DELLA PROPRIA TERRA, MORIRE PER OTTENERE IL PEZZO DI TERRA SONO SOLO RICORDI DI UN PASSATO CHE PUO’ AFFIORARE SOLO DAI LIBRI DEGLI AUTORI CHE TU CITI. PER IL RESTO INVECE ASSISTIAMO QUASI INERMI AD OFFESE PERENNI VERSO LA NOSTRA TERRA, OFFESE CHE HANNO UN PUNTO DI NON RITORNO. SAREBBE VERAMENTE BELLO VEDERE QUESTE ENORMI PIETRE DI MULINO ABBATTERSI SULLE TESTE DI COLORO CHE HANNO INFESTATO LA NOSTRA TERRA E I NOSTRI MARI. ORA COME ORA NON CI RESTA CHE IMPRECARE CONTRO NOI STESSI, NOI ABBIAMO PERMESSO CHE LA CALABRIA ARRIVASSE AD UNA CONDIZIONE TALE DI DEGRADO, NON POSSIAMO IMPRECARE CONTRO LA POLITICA, CONTRO IL MUNICIPIO VISTO CHE NOI VOTIAMO LA POLITICA, NOI VOTIAMO IL MUNICIPIO.

    Mi piace

  2. Vero ci si lamenta sempre, basterebbe maggiore senso civico.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...