Archivi del mese: gennaio 2010

Trecento famiglie di San Sosti non pagheranno più l’energia elettrica.

Di Raffaele Rosignuolo

Il comune di San Sosti intende investire sull’energia pulita e rinnovabile e, con la manifestazione “300 tetti fotovoltaici”, consentirà a 300 edifici di non pagare più bollette per la fornitura elettrica, in quanto verranno installati 300 impianti fotovoltaici da 3 kWp ciascuno.

Come fare per aderire a questo progetto?
Per prima cosa, bisogna fare la domanda di adesione (può essere scaricata da qui) e, una volta compilata in ogni sua parte, deve essere consegnata presso l’Ufficio Tecnico del Comune di San Sosti. La domanda per l’adesione è gratuita e non vincolante ai fini di un eventuale contratto con l’azienda che installerà l’impianto fotovoltaico sul tetto. Una volta effettuata la Continua a leggere

Annunci

Per un “uso” meno sdolcinato e più cosciente della Memoria!


di Francesco Capalbo

A proposito delle nuove iniziative in merito alla ridefinizione della toponomastica, voglio invitare l’Amministrazione Comunale di San Sosti ad essere attenta, responsabile ed informata in fatto di “Memoria Collettiva”, prima di prendere qualsivoglia iniziativa.
Molti hanno il vizio, che nasce dalla dimenticanza o dalla non conoscenza dei fatti, di usare accenti agiografici e celebrativi, spesso immotivati ed immeritati, nei confronti di avvenimenti e personaggi del passato.
Continua a leggere su www.francescocapalbo.blogspot.com

Una piazza di San Sosti intitolata a Katty Pisani.

Foto del 1952. Katty Pisani con il Consiglio

La piazza antistante la sede del Municipio, sarà intitolata al primo Sindaco donna d’Italia: Pisani Tuffarelli Palumbo Caterina. L’Amministrazione Comunale intende coinvolgere la popolazione di San Sosti per costituire una Commissione per la revisione della “Toponomastica”, al fine di intitolare strade o piazze a concittadini di cui si vuole perpetuare il ricordo nella nostra collettività. L’Amministrazione Comunale, inoltre, invita, tutti coloro che vogliano far parte di tale Commissione, a  dare la propria disponibilità presso l’Ufficio Affari Generali del Comune nelle ore di lavoro.

Considerazioni sull’epigrafe in alfabeto Acheo dell’ascia di Kyniskos

Di Vincenzo De Luca

Tratto dall’articolo di Margherita Guarducci.

L’epigrafe dal 1853 in poi, cioè, da quando Giulio Minervini la pubblicò per la prima volta nel Bollettino archeologico napoletano (1852-53 pp 137-139) è stata più volte presa in esame dagli studiosi. L’ultima a trattarne è stata, ch’io sappia, Lilian H.Jeffery nel suo volume The Local Sripts of Archaic Greece (Oxford 1961 pp 252 s., 260 n.8 tav 50) sulle iscrizioni greche arcaiche.  Ed ancora E. Schwyzer, Dialectorum Graecarum exempla epigraphica potoria, Lipsiae, 1923, n.437. Le nuove e approfondite ricerche di Paola Zancani, intorno alla località in cui l’oggetto fu rinvenuto e intorno alla destinazione e ai caratteri dell’oggetto stesso, m’inducono ora ad accogliere l’invito della mia amica e a guardare con rinnovata attenzione l’importante documento. Redatto in dialetto dorico e in alfabeto acheo, esso suona cosi:

Continua a leggere

Perchè differenziare i rifiuti!

Di Vincenzo Raimondi

Dopo la prima fase chiusa con un discreto successo, a San Sosti si auspica che la differenziata riprende il suo corso, qui alcuni motivi e consigli.
Due miliardi di euro all’anno, è la cifra che potremmo risparmiare se la raccolta della nostra immondizia fosse un po’ più ragionata.
La raccolta differenziata dei rifiuti, infatti, potrebbe consentire un risparmio annuo pari a un terzo del costo totale sostenuto per la gestione dei rifiuti urbani, 6 miliardi di euro circa; inoltre, a queste economie nei conti degli enti locali, vanno aggiunti altri indubbi vantaggi generati dal recupero degli scarti alimentari e verdi, ricchi di sostanze organiche che possono essere restituite al suolo sottoforma di compost per migliorare la fertilità dei terreni agricoli, la crescita delle piante ed evitare i problemi ambientali determinati dall’abbandono in discarica. «La produzione di rifiuti urbani  si è attestata intorno ai 31 milioni di tonnellate per Continua a leggere

L’amicizia e l’ospitalità del sansostese.

Di Pietro Bruno

Grazie a tutti gli amici. Auguro nuovamente Buon Anno a tutti con la speranza di ritrovarci nuovamente ed al più presto a trascorrere questi momenti di serenità, di aggregazione e di ospitalità, che hanno sempre contraddistinto tutti i Sansostesi.
Il bello del nostro Paese è quello che ad un certo punto si mettono da parte risentimenti, rancori, divisioni e si ritorna ad essere amici, magari attorno ad un Continua a leggere

Video sulla misteriosa scure martello.

Clicca sull’immagine per ingrandire