Il commento del presidente del circolo IdV di San Sosti sulla politica del Premier Berlusconi.

Di Giuseppe Fiore

Come al solito Berlusconi ed i suoi amici prendono in giro la popolazione italiana con false promesse e, comunque, sempre a favore dei ricchi a discapito del ceto medio, che lo sta distruggendo, dei lavoratori dipendenti e dei pensionati. Basta dare un’occhiata allo scudo fiscale e alle leggi ad personam che vuole mettere in atto, per rendersene conto, che offendono la dignità delle persone oneste e l’intelligenza degli italiani.
A mio avviso, se si vuole riprendere sul serio l’economia sono necessari provvedimenti in difesa delle classi più deboli, prelevando parte delle risorse alle classi più forti con adeguate ed eque misure. Altre parti di risorse vanno cercate nella riduzione delle spese pubbliche superflue, (tutti i privilegi dei politici, nazionali, europei, regionali, provinciali e comunali, assicurando loro, in base alle  funzioni e responsabilità, una retribuzione lorda compatibile con quella dei massimi dirigenti, omnicomprensiva di qualsiasi altro emolumento, percepire la pensione, in rapporto ai contributi versati, almeno dopo 10/15 anni di pubblica attività amministrativa ed al compimento degli anni di età come per gli altri dipendenti, eliminare i doppi incarichi pubblici e privati, naturalmente conservando il posto di provenienza allo scadere del mandato, vietare la libera professione per favorire l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, sopprimere gli enti inutili quali le province, le comunità montane etc., eliminare il finanziamento pubblico dei partiti, combattere la corruzione e la delinquenza sequestrando i loro patrimoni acquisiti illegittimamente, fino all’ultimo centesimo. Cosa molto semplice: appurarlo attraverso controlli ed accertamenti) Utilizzare queste risorse per gli ammortizzatori sociali e per i neo laureati e diplomati disoccupati o in cerca di prima occupazione, che non hanno risorse proprie.
Solo con questi accorgimenti si può uscire dalla crisi favorendo l’economia e l’occupazione.

Giuseppe Fiore
(Pres. circolo IdV “Partecipazione e Legalità” di San Sosti)

Annunci

2 risposte a “Il commento del presidente del circolo IdV di San Sosti sulla politica del Premier Berlusconi.

  1. Belle P A R O L E!
    Resto in attesa di un prossimo impegno del suo partito a livello locale. Secondo l’ IDV quali sono le strade da percorrere (e come?) per risollevare le sorti del nostro paese (San Sosti)?
    Noi sansostesi vorremmo queste risposte da un partito come IDV.
    Pubblicherete un Vostro programma?
    Le auguro buon lavoro.

    Mi piace

  2. Fabio Novello

    Caro Fiore, spero che queste parole, che rispecchiano quello che io penso fino in fondo, che certo potrebbero portare uno spiraglio di luce nell’oscurità del mondo politico attuale, diventino realtà. Io certo mi propongo fin da ora per appoggiare queste idee, con la speranza che succeda un terremoto politico, che stravolga l’incubo nel quale viviamo, in un sogno di speranza per i bisognosi, i deboli e sopratutto per le persone che VOGLIONO FARE PER TUTTI……E poi, penso davvero che puntare sui giovani, soprattutto su quelli pieni di idee come ad esempio il realizzatore di questo sito, l’amico Raffaele, possa aprire nuovi orizzonti per un futuro valido per noi e per San Sosti. A presto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...