Per un “uso” meno sdolcinato e più cosciente della Memoria!


di Francesco Capalbo

A proposito delle nuove iniziative in merito alla ridefinizione della toponomastica, voglio invitare l’Amministrazione Comunale di San Sosti ad essere attenta, responsabile ed informata in fatto di “Memoria Collettiva”, prima di prendere qualsivoglia iniziativa.
Molti hanno il vizio, che nasce dalla dimenticanza o dalla non conoscenza dei fatti, di usare accenti agiografici e celebrativi, spesso immotivati ed immeritati, nei confronti di avvenimenti e personaggi del passato.
Continua a leggere su www.francescocapalbo.blogspot.com

Annunci

5 risposte a “Per un “uso” meno sdolcinato e più cosciente della Memoria!

  1. "il cavaliere"

    Per evitare che iniziano polemiche, sarebbe opportuno, ora che siamo a conoscenza dell’esistenza della commissione per la toponomastica, che ognuno si interessasse in prima persona alla “Res Pubblica” impegnandosi a entrare a far parte della commissione. Questo è il tempo dei consigli,e dei tuoi consigli la commissione ne avrà materialmente bisogno. Se oggi si fanno scelte sbagliate c’è tempo per rimediare, a cose fatte no. E io sarò il primo ad azzittire le polemiche, che sicuramente nasceranno su internet ,se la commissione farà errori di valutazione.
    il cavaliere

    Mi piace

  2. Gli eredi della sinistra e la intitolazione di una piazza ad un membro della famiglia Pisani

    Ci dicano gli eresi della sinistra( leggasi Partito Democratico) cosa ne pensano dell’intitolazione di una piazza ad un membro della famiglia Pisani.
    Siamo desiderosi di misurarci con le loro considerazioni in merito ad una vicenda di così alto valore simbolico.
    Un altro membro (Oliva!)o di quella che una volta fu la sofferta combriccola comunista ci sembra che sia d?accordo . Sarà vero?

    Mi piace

  3. vincenzo calonico 1970

    E’ meglio non commentare; chiedo a me stesso, chissà a chi dovremmo intitolare una piazza o una strada, non oso immaginare nulla se non all’iniziativa dell’amministrazione comunale

    Mi piace

  4. LE PRIORITA'....

    Si può pensare al nome di una piazza o strada anche se questa è sporca?
    Le priorità (o voto di scambio) per questa amministrazione sono: gli LSU/LPU, il secondo la Fiera del Pettoruto, il terzo il bilancio, il quarto le pulizie del paese, il quinto dare lavoro ai giovani, e solo al sesto posto troviamo un tardo o forse anticipo ringraziamento ad una persona che tanto ha dato e tanto darà (si spera…) all’amministrazione.
    Pensate e ripensate perchè non è un danno.
    Voglio rispondere anche ad ANONIMOEBASTA,
    sui problemi di San Sosti e, credo davvero di promuovere un sondaggio sull’alienazione del restante bene comunale al centro commerciale del Pettoruto; delle Palestre usate in modo improprio; del Cinema ( si era detto in campagna elettorale che doveva riprendere il suo uso).
    Altro, lo proporrò in seguito, se questo commento non verrà NASCOSTO.

    Mi piace

  5. mi meraviglio e come parlare ai sordomuti caro vice sindaco ma non vedi che l’intera comunita’ non vuole piu’ vederti,perche’ non acetti un confronto popolare,con tutti i partiti,gli amministratori presenti e passati,l’amico Calonico e tanti tuoi amici,che ti contestano,sei gia’ un uomo morto politicamente aspettiamo ul tuo confronto richiesto come vedo dal sito da tutti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...