TRASPARENZA E LEGALITA’

Di Giuseppe Fiore

Agli amici che mi scrivono,
Siete veramente convinti che la politica locale è preminente su quella nazionale, regionale e provinciale?
La politica locale è soltanto appetitosa, specialmente per chi non ha mai avuto potere. E’ soltanto un’illusione la politica esercitata come fine a se stessa nell’ambito esclusivo del proprio territorio. Per questi motivi San Sosti non cresce mai, anzi si spegne ogni giorno di più. Coltivare il proprio orticello non serve ad una comunità, ma esclusivamente a poche persone, ovvero a quelle persone che non vogliono che altri interferiscono nei loro loschi affari. Per crescere è necessario confrontarsi e lavorare con le altre comunità e stare a contatto diretto degli enti sovra comunali.
Comunque, San Sosti è un caso patologico, perché ognuno vorrebbe un’amministrazione comunale tutta per se, quindi nessun Sindaco va bene, stante alle critiche che vengono mosse a tutte le amministrazioni. Ebbene non può essere così, in quanto ogni amministrazione cerca di dare ai propri amministrati il meglio. Il più delle volte non vi riesce per incapacità professionale o ancora peggio per favoritismo, clientelismo e malcostume. Ecco perché è importante scegliere un Sindaco capace e competente, non compromesso con nessuno, coadiuvato da una squadra anche essa competente.San Sosti è una piccola comunità;è soltanto una cellula di un sistema nazionale corrotto.
A quelli che mi dicono cosa fa il mio partito a livello locale, rispondo che, è impegnato a combattere la illegalità ed il malcostume ed è alla ricerca di giovani impegnati per costruire una pubblica amministrazione migliore, atteso che l’attuale non è trasparente, non è partecipativa ed emana atti importanti e consistenti in termini economici sempre in contrasto con le leggi vigenti in materia (vedi assunzioni, appalti in genere ed incarichi professionali). Comunque, voglio ribadire che il compito del controllo è affidato per legge all’opposizione, la quale non dice e non fa nulla per rimuovere questi ostacoli. La minoranza ha avuto un’ottima occasione in una seduta del consiglio comunale Non ha sfruttato la propria posizione, essendosi astenuta sulla convenzione delle pale eoliche, anziché votare contrario, in quanto la decisione presa dalla maggioranza è nettamente in contrasto con le norme attuali nazionali ed europee sull’affidamento di forniture di beni e servizi e di opere pubbliche, quindi illegale ed illegittima. Ora mi chiedo, come mai la minoranza si astiene e non vota contro, pur sapendo che, trattandosi di un affare colossale di svariati milioni di euro, è necessario una gara ad evidenza pubblica? Se vogliamo migliorare il sistema è necessario ed indispensabile una squadra di giovani competenti, impegnati ed onesti, capace di combattere le ingiustizie e qualsiasi forma di malcostume nella pubblica amministrazione. Principi che dovrebbero valere per la maggioranza e per l’opposizione. San Sosti ha bisogno di queste persone e ne ha tante, però non si mostrano o si nascondono dietro l’anonimato. A queste persone io dico di frequentare i partiti che diano loro formazione politica e nozioni di diritto amministrativo e penale ed impartire senso di responsabilità, senso civico e morale, tanto quanto basti per affrontare la vita pubblica. Oggi la moralità è una cosa strana e rara, tanto è che l’immorale è la persona onesta, corretta ed apprezzata, mentre la persona per bene è un delinquente. Questa è la specie umana che il governo sostiene e difende a danno delle persone oneste e rispettose delle regole e della legalità. Il circolo Idv di San Sosti dice no a questo sistema. Basta con l’illegalità. Il popolo è stanco di essere preso in giro e vuole una pubblica amministrazione corretta, trasparente, partecipativa e legale. Se saremo tanti e compatti, sono certo che ce la faremo, perché sono convinto che la maggior parte degli italiani è fondamentalmente onesta e rispettosa delle regole e della legalità, ad eccezione degli intrallazzieri, che per fortuna sono pochissimi, i quali carpendo la buona fede dei cittadini, usano il potere a proprio piacimento, dimenticandosi del programma elettorale su cui il cittadino ha posto la sua fiducia. Le persone che mi scrivono nell’anonimato dovrebbero firmarsi e partecipare alla vita politica attraverso i partiti costituzionalmente costituiti e rappresentativi o movimenti politici regolarmente organizzati, se davvero sta loro a cuore il bene di San Sosti e della Nazione. Diversamente è soltanto ipocrisia. L’unione fa la forza.

Giuseppe Fiore

Annunci

4 risposte a “TRASPARENZA E LEGALITA’

  1. francesco quercia

    Essendo un simpatizzante di IDV ed un probabile elettore di Callipo Presidente, dico che i giovani devono avvicinarsi ai partiti per impartire loro onestà intellettuale, coerenza a differenza delle passate generazioni che hanno fatto dei partiti delle lobby di potere e quindi fatto scappare persone oneste come il sottoscritto. Persone che non si sono mai piegate a correnti e correntine o spostamenti a dx ed a sn, governare per avere incarichi.. poltrone e poltroncine. Quando mai i partiti hanno insegnato come affrontare i problemi generali degli Italiani? Si sono sempre interessati ai problemi di come fare arrivare i loro capi in vetta alle classifiche e nient’altro!!! Per questo c’è bisogno di aria fresca e nuova, mentalità vincente con idee progressive che si possono ricercare anche in persone cinquantenni come il sottoscritto che ha sempre e solo avuto interesse ed a cuore i problemi generali dei cittadini e che però non ha mai avuto la possibilità di dimostrarlo in quanto, sempre emarginato proprio per le cose dette prima. Una cosa che riguarda la candidatura di Callipo la voglio dire a lei Fiore, come mai un candidato del Nord Calabria non è stato trovato? Chi deve votare chi simpatizza per Callipo?

    Mi piace

  2. In risposta a Francesco Quercia (Maurizio Feraudo)
    ti saluto Vincenzo Raimondi

    Mi piace

  3. un cittadino

    non sapevo raimondi ha cambiato ancora partito
    non si e’ candidato peccato

    Mi piace

  4. Giusto per puntualizzare all’anonimo cittadino che tale resta.
    Il sottoscritto non ha cambiato nessun partito. Sono sempre nel POLO CIVICO DI CENTRO, un movimento politico Nazionale del quale sono onorato di rappresentare in Calabria e tramite questo movimento sono stato candidato in carico al Partito Liberale Italiano alle politiche del 2008.
    Quando non prendiamo posizione sono libero di muovermi come mi pare!
    Guardo sempre le persone che sono candidati e non i partiti.
    La mia è una semplice risposta al sig Quercia e mi sono sentito in dovere di segnalare una persona per bene come l’Avv. Maurizio Feraudo.
    Potrei dire lo stesso a chi vuole votare UDC (Laurato Maurizio).
    E per tua informazione, sono candidato a Lamezia Terme nella lista (Forza Lamezia) la seconda lista del PLI, la mia è una semplice candidatura di favore a un caro Amico.
    Vincenzo Raimondi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...