Pallavolo: Infotel Service Acli 7 Colli – Ecologica Sud Bet Volley

Di Francesco Quercia

Dopo dieci anni, circa, che seguo la Pallavolo, di varie categorie femminili e maschili, è la prima volta che mi trovo ad assistere ad una partita condotta in modo insufficiente a livello arbitrale. E sicuramente non parlo delle sviste che capitano sempre, e purtroppo, quando si viene da un primo arbitraggio. Permettere ai supporters della  squadra di casa di dare fastidio agli atleti della compagine avversaria, insultandoli in fase di battuta e non facendoli spostare dalla posizione dove bisogna battere, è alquanto strano e sleale; specialmente se l’allenatore della squadra ospite lo fa notare all’arbitro e questi nulla fa per eliminare l’inconveniente, adducendo la motivazione che non è nelle sue possibilità allontanare il pubblico dal rettangolo di gioco, quindi dal punto di battuta. Dunque, una partita falsata dall’inizio alla fine con dei parziali che non hanno niente a che vedere con quello che la Ecologica Sud Bet Volley ha espresso in campo dall’inizio fino a quando la piccola palestra, riempitasi fino all’orlo, non ha permesso agli atleti ospiti di esprimere il loro gioco; in fase di battuta e nel primo set si è fatta la differenza, ma per soli due punti non se lo aggiudicano. Gli insulti sugli atleti e l’ostruzionismo dei tifosi hanno caratterizzato questo incontro con il bene placido di arbitro e società di casa. Un vero esempio di Sportività!!!!
Per la cronaca, i parziali falsati sono stati 25 a 23, 25 a 18 e 25 a 16. Voglio rivolgere un appello alla Fipav Provinciale: se volete che giovani società  e giovani atleti si avvicinino e credano nella pallavolo, evitate di far succedere di questi casi e di mandare persone poco esperte e sole ad arbitrare delle partite di alti livelli.

Francesco Quercia

Annunci

5 risposte a “Pallavolo: Infotel Service Acli 7 Colli – Ecologica Sud Bet Volley

  1. Francesco Reda

    Sono il direttore sportivo dell’aclisettecolli.
    Non ero presente alla partita “incriminata” per motivi di lavoro e non
    posso pronunciarmi sui presunti atti di antisportività riportati dal sig. Quercia. Posso ,però,affermare che,dopo una piccola indagine interna,dopo aver visionato il referto arbitrale e dopo avere ripassato mentalmente i 36 anni di pallavolo che ho alle spalle (atleta,dirigente,allenatore,etc.) non ho mai ricevuto una simile accusa ! le società che ci conoscono sanno bene che la nostra filosofia sportiva si riassume : avversari in campo ,mai nemici …… anzi AMICI ! Chiedo comunque scusa al sig.Quercia e alla società che rappresenta per tutti i torti presunti subiti .
    PS Non è colpa nostra se giochiamo in una palestra piccola ,umida e fredda : abbiamo solo questa !
    Francesco Reda

    Mi piace

  2. francesco reda

    Ecco un caso in cui il mago di Arcore ha fatto scuola!!! Per nascondere le gravi illegalità(in questo caso una sconfitta meritata sul campo)si grida senza alcun criterio al complotto e si coinvolgono curricula sportivi trentennali di dirigenti e atleti limpidi e trasparenti che hanno fatto la storia della pallavolo a Mendicino,ricca di traguardi conquistati sul campo e di riconoscimenti ripetuti nel tempo da parte di organi sportivi,culturali e sociali.Le parole offensive e mendaci sono frutto, sicuramente,della giovane esperienza sportiva e per questo vengono “cancellate” e”dimenticate” come quelle dette da un bambino.
    LA VERITA’ E’ COME IL VETRO CHE E’ TRASPARENTE SE NON E’ APPANNATO E PER NASCONDERE QUELLO CHE C’E’ DIETRO BASTA APRIRE BOCCA E DARGLI FIATO!!! (simone cristicchi)

    Mi piace

  3. francesco reda

    PS mi scuso di non essermi presentato nel commento precedente: sono il vicepresidene della società acli7colli-infotel service.

    Mi piace

  4. francesco quercia

    se avesse letto bene il commento avrebbe capito che l’incontro è stato falsato prima dall’arbitro e poi dall’atteggiamento del pubblico che ha letteralmente invaso l’area di battuta del campo di gioco ed insultato giovanissimi atleti che non volevano neanche battere.Quindi caro V.P., se non era presente e non ha un video della situazione in campo non può accusarmi di Berlusconismo; lo combatto in tutti i modi e tutti i giorni, perchè sono amante della giustizia!!!!!! Sono dieci anni che seguo la Volley ed è la prima volta che mi capita una situazione del genere. Partite ne abbiamo perse senza batter ciglio, meritatamente, senza colpe di alcuno; non come a Mendicino che per colpa dell’arbitro, in primis, e la complicità di qualche dirigente che nulla ha fatto per risolvere il problema del pubblico. Altro che piangersi addosso!!!!! Lo chieda al suo atleta Giambattista di Trebisacce i sacrifici ed i soldi che ci rimetto! La mia onestà in questo sport, la mia lealtà, i miei insegnamenti agli atleti, le mie difese a denti stretti.. quando avevano ragione!!!!

    Mi piace

  5. Francesco Reda

    Il V.P. e il D.S. hanno lo stesso nome ma sono persone diverse. Il D.S. era assente alla partita ,ma il V.P. era presente e ha visto !
    Chiediamo comunque scusa ,ma finiamola quì
    Il D.S. Francesco Reda

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...