Archivi del giorno: 5 aprile, 2010

Una poesia per ricordare il sisma di L’Aquila, scritta da un giovane sansostese scampato al terremoto.

Di Raffaele Rosignuolo

Angelo Maranò, sansostese che studia Ingegneria Edile-Architettura UE a L’Aquila, ad un anno dal terremoto, ci regala la preziosa testimonianza di come ha vissuto quella notte in cui, alle 3.32, un forte sisma distrusse L’Aquila, sconvolgendo l’Italia e il mondo intero. La cosa che sorprende è che Angelo, nelle ore che precedettero la tremenda scossa, si comportò in modo cosciente e quasi consapevole di quanto stava per verificarsi. Nei giorni che seguirono il triste evento, gli chiesi di scrivere qualcosa che ricordasse la tragedia, ma Angelo volle aspettare di ritornare a L’Aquila per scrivere, in quel centro storico deserto, nella via dove perse una delle sue migliori amiche e la sua facoltà. Ora, Angelo concede, alla nostra lettura, la sua poesia, ASPETTANDO QUEL GIORNO (riportata in fondo all’articolo), per condividere Continua a leggere

Annunci