Archivi del giorno: 8 aprile, 2010

Un po’ di San Sosti durante la tragedia di L’Aquila.

Di Raffaee Rosignuolo

L’evento di L’Aquila ha lasciato in molti tanta tristezza e dispiacere per le famiglie tragicamente spezzate e per le persone violentemente strappate agli affetti e alle loro abitudini quotidiane. Nel precedente articolo, tutto ciò lo abbiamo voluto, discretamente, ricordare attraverso la poesia di Angelo Maranò. Oggi, invece, vorrei chiudere il capitolo “Sisma di L’Aquila” – per lo meno su questo giornalino virtuale – evidenziando un lato positivo emerso dall’immane tragedia. Quello che voglio far risaltare è che alcuni esseri umani, dal cuore generoso, riescono a trasformare tragedie come questa in momenti di grande solidarietà ed esemplare comportamento morale.

Pertanto, un nostro paesano, Antonio Fasano, è Continua a leggere

Annunci