Sacre lagnanze

Di Francesco Capalbo

Il Santuario del Pettoruto da sempre è stato oggetto di “particolari brame” da parte del notabilato e degli amministratori del luogo; nello stesso tempo la popolazione di San Sosti lo ha sempre degnato di attenzioni speciali.
I sansostesi, dovunque si trovassero, hanno sempre percepito con soddisfazione il minimo miglioramento delle strutture ricettive del “sacro delubro”, sostenendolo con laute offerte. Critiche feroci ed in alcuni casi immotivate sono state anche dispensate a quanti, pur incamerando le donazioni, non si prodigavano per renderlo accogliente o per migliorarne la continua a leggere su francescocapalbo.blogspot.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...