I carabinieri di San Sosti scoprono un’arma nascosta.

I carabinieri di San Sosti hanno scoperto una carabina (quella della  foto) sotterrata, probabilmente, dai bracconieri. E’ stata ritrovata in una zona di montagna posta a 1000 metri di altitudine in seguito ad alcuni controlli svolti per fronteggiare la caccia di frodo. I miliari, insospettiti da un cumulo di terra rimosso nei pressi di un grande masso, attraverso l’uso di un metal detector, scoprono che a 30 centimetri di profondità è occultato qualcosa di metallico. Scavando, appare un sacco di plastica nera sigillato con nastro isolante ed in parte inserito in un tubo di plexiglas: si tratta di un’arma da sparo con 42 cartucce calibro 22 (ritrovate in un altro sacchetto chiuso in quello dell’arma). Probabilmente, si tratta di un’arma pronta all’uso, posizionata sul luogo d’impiego per eludere eventuali posti di blocco lungo il tragitto. Sono in corso gli accertamenti per poter risalire, dal numero di matricola, al proprietario dell’arma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...