San Sosti perde Giovanni. Il Sindaco decreti il lutto cittadino

Di Raffaele Rosignuolo

Un incidente sul lavoro strappa alla vita il nostro giovane concittadino Giovanni Bruno di 24 anni. Non bastano parole per descrivere quanto sconvolgente sia questa notizia per la nostra comunità e per tutti i lavoratori che, giornalmente, compiono il proprio dovere svolgendo attività lavorative. Ancora morti sul lavoro, ancora famiglie spezzate,  ancora troppi “caduti” in tutt’Italia; e San Sosti ne conta molti. 

Mi permetto di fare un appello al Sindaco e agli amministratori di maggioranza e minoranza, a tutti i commercianti e cittadini di San Sosti, di decretare un giorno di lutto per sottolineare questa piaga di morti sul lavoro a cui bisogna imperiosamente porre rimedio. Solo con politiche oculate di prevenzione si possono scongiurare queste tragedie che molto frequentemente distruggono le famiglie e funestano la vita delle comunità.  

Siamo vicini alla mamma Maria Rosaria, al papà Ciriaco, al fratello e alla fidanzata Maria Caterina con la quale Giovanni aveva in progetto il matrimonio.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...