San Sosti 22 giugno: seminario sull’uso solistico della Chitarra Battente

di Balanòo

Il gruppo musica popolare Balanòo ha voluto promuovere, con l’Associazione Artistica Brahalla, per il giorno 22 giugno alle ore 17,00 presso il Cinema Comunale dì San Sosti, un seminario di chitarra battente rivolto a tutti gli appassionati di tale strumento antico che occupa  una parte importantissima  nella  tradizione calabrese.

Il seminario sarà tenuto da Francesco Loccisano, grande musicista ben conosciuto nell’ambiente etnico musicale.

Per partecipare contattare gli organizzatori:
associazionebrahalla@libero.it
348/5564742

QUALCHE NOTIZIA SU FRANCESCO LOCCISANO
Francesco intraprende gli studi di chitarra classica presso il Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza e successivamente di chitarra flamenca a Sevilla, attraverso la frequentazione di musicisti e luoghi popolari dell’Andalusia.
A seguito di un’ attività di ricerca e composizione con diversi musicisti del panorama della musica popolare calabrese (Quartaumentata, Mimmo Cavallaro, Arlesiana Chorus, Tarankhan) si avvicina ad alcuni degli strumenti tradizionali (Tamburello e Chitarra Battente), con particolare attenzione alla chitarra battente.
Da qui nasce la passione e lo studio per questo strumento. Inizia, così, un lavoro di ricerca che gli permette di realizzare modifiche strutturali sullo strumento, sviluppando uno stile personale di composizione.
Nell’ambito della musica di ricerca calabrese incide, come chitarrista e arrangiatore, diversi lavori discografici e partecipa alle più importanti rassegne di musica etnica: Womad, Taranta Kaulonia Festival (Caulonia – Reggio Calabria), Festival dello Stretto (Reggio Calabria)Suq (Genova),Paleariza (Bova – Reggio Calabria), Roma Tarantella Festival.
Nel 2005 entra a far parte dei Taranta power di Eugenio Bennato con il quale svolge un’intensa attività concertistica come chitarrista battente ed arrangiatore. Tra le principali destinazione dei Tour realizzati si ricorda: Messico, Algeria, Marocco, Egitto, Polonia, Lussemburgo, Tunisia, Galles, Inghilterra, Mozambico, Grecia, Libano, Siria, Germania, Kossovo, Etiopia, Turchia, Spagna e Canada. Sempre nel 2005 accompagna Pietra Montecorvino nel tour “Napoli Mediterranea” in Italia, Spagna e Francia.
Gli anni successivi sono tutti concentrati sullo studio e sulla realizzazione di concerti e prodotti discografici per la promozione della world music ma nello specifico sono anni fondamentali per la nascita del progetto per chitarra battente. Il 2009 è un anno di prove, produzione e recording presso il Pink House Studio di Ancona del primo lavoro discografico interamente composto realizzato da Francesco Loccisano. Nel settembre 2010, l’attività di promozione lo porta alla partecipazione di vari eventi , Magna Grecia Film Festival su RaiUno, Festival Adriatico Mediterraneo di Ancona, Roma Tarantella Festival, Saint Luise College of Music ed alla trasmissione televisiva “Bontà Loro” condotta da Maurizio Costanzo e trasmessa su Raiuno nella fascia pomeridiana, in qualità di ospite musicale.
Durante la trasmissione ha presentato il suo ultimo lavoro “Battente Italiana”.
Attualmente è impegnato alla realizzazione discografica “Scialaruga” con F. Macagnino e Vincenzo Oppedisano.
Con il Regista Alberto Gatto per le composizioni delle musiche del cortometraggio Fuori Tempo Massimo.

Advertisements

3 risposte a “San Sosti 22 giugno: seminario sull’uso solistico della Chitarra Battente

  1. PASQUALE RANUIO

    iniziativa egregia,speriamo siano tanti i presenti all’evento

    Mi piace

  2. Cittadino Sansostese DOP

    Come ogni iniziativa del paese che si rispetta c’ero presente. E’ stato un lieto evento partecipare ed imparare così tante cose sulla tarantella che e’ sempre piu’ importante nel nostro paese, e cioe’ cultura a fianco di quella cattolica, da cui nessuno puo’ pre scindere. Io spero che ci siano altre manifestazioni di questo tipo anche sul ballo della tarantella ed altri strumenti come la fisarmonica. Ad magiora semprer.

    Mi piace

  3. GRUPPO DI MUSICA POPOLARE “BALANO’O”
    Caro cittadino Sansostese DOP assetato anche di cultura musicale, a seguito del tuo commento anonimo al seminario di chitarra battente del 21 giugno 2011, è necessario fare alcune precisazioni di competenza più musicale che faziosa.
    Il seminario di chitarra battente, dove tu sicuramente non hai partecipato altrimenti avresti firmato un commento più da intenditore, è servito principalmente a far capire com’è costruita la chitarra battente, il suo suono, l’accordatura con i battimenti, le tecniche di accompagnamento e solistiche, e inoltre sono stati dati accenni di armonia musicale che sono alla base di tutto quel bellissimo mondo che è la musica.
    Inoltre abbiamo ammirato e ascoltato come l’antica e spartana chitarra battente può essere un ottimo strumento per esprimere musica classica e non solo il mezzo per la tarantella, tarantella anche da te lodata e amata, tarantella che rappresenta per molti ancora e fortunatamente il suono della propria storia e della propria terra!!
    (Un popolo che ignora il proprio passato ignorerà sicuramente il proprio presente).
    Nella musica tradizionale popolare, alla pari di tutte le nobili arti e quindi per buona educazione, bisogna necessariamente applicarsi con tecniche più altamente professionali, umilmente e pazientemente, senza parole ..parole ..parole..,; quindi ricominciare a riascoltare con un nuovo orecchio tutte le antiche melodie fino al jazz-blues etc.., gli strumenti tradizionali e moderni, le tecniche musicali da utilizzare.
    Un lavoro appassionante e lungo quasi da non finire mai, ma che ti dà quel piacere, quella magia e quella luce morale che è la musica alla pari dell’amore.

    Grazie comunque per l’attenzione che hai riservato all’evento e ti invitiamo per il futuro a dare segnali di miglioramento nel settore promuovendo da solo e/o con noi qualche evento, magari anche nella classica, jazz… e stai tranquillo che i veri appassionati non avranno niente da ridire ma solo da ringraziarti.

    La musica è la miglior medicina dell’anima (Platone)

    “Ad majora semper “ anche a te

    Per doverosa notizia di seguito si elencano in ordine alfabetico gli appassionati di musica presenti al seminario che ringraziamo ancora una volta:

    • Calonico Luigi – San Sosti
    • Cozzolino Ilenia – Rogliano
    • Ferraro Giuseppe – San Sosti
    • Lavia Flaviano – Rossano Martucci Francesco – San Sosti
    • Ranuio Pasquale – San Sosti
    • Saetta Stefano – San Sosti
    • Sirimarco Luigi – San Sosti

    Inoltre volevamo sottolineare che il sig. Lavia Flaviano di Rossano dopo aver partecipato al seminario ha voluto visitare il laboratorio fai-da-te di strumenti tradizionali di Cammarella Franchino località Fravitta di San Sosti, meta da noi indicata a tutti i musicanti e appassionati di musica che incontriamo, dove ha potuto ammirare e acquistare uno strumento che porterà con se in giro per la Calabria insieme al nome di un artista Sansostese e così come farà lo stesso Eugenio Bennato per tutta l’Italia con la chitarra battente commissionata allo stesso liutaio nostrano.

    Grazie Raffaele per lo spazio a noi concesso.

    Sono più graditi i commenti firmati.

    A cura del Gruppo di Musica Popolare “BALANO’O”.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...