Presentazione mostra documentaria: “Educazione Ambientale sui Processi Sostenibili”.

Di Paolo Gallo

COMUNICATO STAMPA

Volantino - Cliccare per ingrandire

L’Associazione Itineraria Bruttii in collaborazione con la Casa Circondariale di Castrovillari ed il Parco Nazionale del Pollino presenterà domenica 29 gennaio presso il Museo Multimediale di San Sosti la mostra documentaria: “Educazione Ambientale sui Processi Sostenibili”.
La manifestazione punta a far conoscere all’opinione pubblica  le attività, gli interventi e i prodotti realizzati nell’ambito del progetto dai detenuti della Casa Circondariale di Castrovillari supportati da esperti di educazione alla legalità ed all’ambiente dell’associazione Itineraria Bruttii onlus.
L’intervento è stato reso possibile grazie ad un protocollo d’intesa tra  L’Ente Parco Nazionale del Pollino, nella persona del presidente Domenico Pappaterra,  ela Direzionedell’Istituto Penitenziario di Castrovillari rappresentata dal Dott. Fedele Rizzo, in cui i due si sono impegnati a definire tutti i percorsi adeguati per favorire la reintegrazione sociale dei condannati e diminuire il rischio di recidiva e tendere altresì alla valorizzazione del patrimonio naturale dell’area del Parco del Pollino.
Avviare dei soggetti in esecuzione penale ad un percorso di formazione ed educazione ambientale, rappresenta una novità nel campo delle attività trattamentali realizzate presso la Casa Circondarialedi Castrovillari. Si ritiene necessario favorire le condizioni per un’acquisizione di competenze in un ambito, per i detenuti dentro le carceri, ma anche favorire opportunità di nuovo contatto con il mondo esterno, per garantire la spendibilità delle competenze acquisite, e per sperimentare possibilità di percorsi diversi per le pene alternative.
L’intervento formativo è stato affidato alla criminologa  Lio Tullia che ne ha curato la progettazione e le relazioni esterne e all’Associazione Itineraria Bruttii Onlus, rappresentata dalla Dott.ssa Caterina Francesca, che si è impegnata alla realizzazione del progetto avente come obiettivo quello di avviare dei soggetti in esecuzione penale ad un percorso di formazione ed educazione ambientale, di rivalutare le predisposizioni individuali all’attività e fornire gli strumenti necessari per intraprendere tale formazione. Lo scopo è stato quello di  realizzare un intervento   su tematiche ambientali volto alla maturazione di individui attenti ai rapidi processi di cambiamento tecnologico, sociale, ambientale ed ai problemi ad essi correlati. La finalità prioritaria del progetto è quella di riuscire a sensibilizzare i destinatari sulle questioni cruciali del nostro tempo come l’importanza della tutela dell’ambiente naturale e antropico, la salvaguardia della biodiversità e della complessità, la diffusione della cultura della prevenzione dai rischi ambientali; obiettivi che sono prioritari per tentare un reale cambiamento della società nel senso di un miglioramento della qualità della vita.
La mostra resterà esposta nel Museo Multimediale di San Sosti fino al 31.03.2012.
Si ringrazia il Commissario Prefettizio del Comune di San Sosti dott. Domenico Giordano per la collaborazione mostrata nell’organizzazione dell’evento, unitamente alla Fondazione Brettion ed alla Proloco di San Sosti “Artemisia”.
 
L’associazione Itineraria Bruttii onlus e la Fondazione Brettion comunicano anche che presso il Museo Multimediale di San Sosti si svolgeranno nelle prossime settimane  i seguenti incontri:

–          Sabato 04 febbraio ore 16,00: seminario del prof. Giuseppe Roma sul tema: “Archeologia dei siti fortificati della Calabria settentrionale: note sui Casalini di San Sosti”.

–          Sabato 18 febbraio ore 16,00: incontro dibattito sul tema: “Didattica Sperimentale dei Beni Culturali e Rievocazioni storiche” cui parteciperanno rappresentanti di associazioni ed enti di settore con proiezioni di video e filmati in collaborazione anche con la Proloco “Artemisia” di San Sosti”.

Il direttore della Fondazione Brettion

            dott. Paolo Gallo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...