Archivi del mese: dicembre 2012

Sulla Festa dell’Immacolata a San Sosti

Falò San Sosti

20121207 Gazzetta pag 34

Mostra Iconografica a Spixana: Espone Antonio Gattabria. Icona, Immagine dell’invisibile

Di Cesare De Rosis

arcangelo_micheleSi terrà dal 15 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013 presso la Biblioteca civica “Giuseppe Angelo Nociti” in Spezzano Albanese una mostra di icone realizzate dal maestro Antonio Gattabria, il quale  utilizza le affascinanti tecniche tradizionali greche caratterizzate dall’uso di pigmenti naturali, tavole pregiate e, soprattutto, apposite preghiere tipiche dell’antica iconografia bizantina.
In itinere si terranno due importanti iniziative: la prima sabato 29 Dicembre che consiste in un laboratorio di stage- Materiali e tecniche iconografiche della tradizione bizantina. La seconda iniziativa consiste in un Convegno che ha come tema: “Icona, Immagine dell’invisibile” e vedrà come relatori Papàs Antonio Bellusci e chi scrive. A moderare l’evento la Dott.ssa Domenica Milione, responsabile della Biblioteca Civica. Sarà presente ed interverrà, ovviamente, l’autore.
Avendo redatto la mia tesi di laurea specialistica in Storia dell’arte bizantina e, avendo dedicato un lungo capitolo ai neo-iconografi, non avrei potuto non annoverare Gattabria se al tempo non fosse stato agli albori. Non avremmo immaginato che la sua perizia e meticolosità, a cui fa da base una straordinaria maestria, raggiungesse Continua a leggere

Festa Santa Barbara

di Antonio Adamo (diacono)

santa-BarbaraLa chiesa cattolica celebra il quattro dicembre  la commemorazione di Santa Barbara. Anche se le origini del martirio e del culto di questa Santa sono avvolte nella leggenda, è innegabile un nucleo essenziale di verità storica e un esercizio eroico delle sue virtù cristiane,  viste le continue richieste di aiuto di tanti fedeli, soprattutto  vigili del fuoco, artificieri, marina militare e  mercantile, che si rivolgono alla sua intercessione e l’hanno eletta a loro speciale protettrice.
Le poche note divulgative che seguono vogliono essere un piccolo contributo a far conoscere la vita e la santità di questa ragazza e uno dei luoghi dove è venerata come patrona e dove si sta tentando da qualche anno di rimotivare le manifestazioni, anche esterne, in suo onore.
Barbara nasce intorno al III secolo  a Nicomedia, una città dell’Asia Minore affacciata sul Bosforo; è figlia di una nobile famiglia del luogo votata al culto degli dei pagani. La fanciulla viene segretamente in contatto con la fede cristiana da parte della sua governante, poi sua compagna di martirio, ama leggere le Scritture e predilige il commento ad esse che ne da il grande Origene. Raggiunta  l’età da marito, il padre, di nome Dioscuro, la fidanza  e a sua insaputa con il governatore della città. Barbara, venuta a conoscenza della cosa, rifiuta di sposare il giovane,  perché vuole essere per sempre tutta di Gesù, suo unico e vero sposo, e  suscita le ire del padre che Continua a leggere

Rossano – Apre la Scuola Diocesana di pastorale per la Vita

Di Cesare De Rosis

logoDomenica 2 dicembre 2012 è stata una giornata importante per la nostra Chiesa particolare di Rossano – Cariati. L’arcivescovo Mons. Santo Marcianò ha inaugurato la Scuola Diocesana di pastorale della Vita; il tema scelto “Sentinelle della Vita” ha sensibilizzato tutti attirandone l’attenzione. Il suo intervento ha avuto come sintesi quasi un motto: “Voi difenderete la Vita”. Si, perché una delle proprietà fondamentali e più perspicue dell’essere umano è la vita. Mentre però il fenomeno della vita è un dato certo e ovvio, il suo significato, la sua vera natura e la sua origine sono cose assai complesse “misteriose”.
Sin da quando l’uomo ha potuto riflettere sulla condizione del suo esistere, ha percepito che un mistero grande ed ineffabile avvolge la sua vita. Il presule che, più volte si è già concentrato su questo argomento, è ritornato Continua a leggere