Archivi tag: Vigna Antonio

Antonio Vigna Campione Nazione Master di Maratona.

Di Raffaele Rosignuolo

Antonio VignaIl corrispondente del nostro Giornale interattivo per la rubrica del medico, nonché il mio caro zio Antonio, diventa campione italiano di maratona nella categoria M60. I campioni italiani assoluti e master di maratona sono stati designati nella Maratona “Unesco Cities Marathon” tenutasi in Friuli Venezia Giulia.  Questo ragguardevole risultato è stato raggiunto con enormi sacrifici, considerando anche il suo impegnativo lavoro di medico. Lo sport calabrese celebra, con orgoglio, questo atleta che ha portato in alto la nostra Regione; la notizia è stata diffusa attraverso numerose pubblicazioni di quotidiani regionali, sportivi e non.  

Per gli approfondimenti tecnici si rimanda al comunicato stampa della FIDAL, di seguito riportato:

tafuri%20e%20vignaLa prima edizione dell’Unesco Cities Marathon che si è svolta domenica 1° aprile 2013, ha designato i campioni italiani assoluti e master di maratona. Antonio Vigna e Francesco Tafuri entrambi tesserati con la Libertas Lamezia di Lamezia Terme (CZ) hanno rappresentato la nostra regione in questo importante appuntamento. La prova si è disputata in Friuli Venezia Giulia con partenza da Aquileia, arrivo a Cividale del Friuli, passando dalla città fortificata di Palmanova. Vigna, dopo un onorato passato da ciclista, oggi è un ottimo podista più volte campione regionale, spesso ai vertici nelle classifiche nazionali. Roma, Berlino, New York, Amsterdam sono alcune delle sue “42 km” disputate con un primato personale di 3 ore 00’12” e 1ora 22’40” nella mezzamaratona. Alla maratona dell’Unesco, disturbata da un forte vento, ha indossato la maglia di campione d’Italia tra gli MM60, chiudendo la sua fatica in 3h17’32”. Francesco Tafuri, 3ore42’15” di best time, con Firenze, Carpi e Terni nel suo palmares, si piazza terzo tra gli MM65 chiudendo in 4h06’54”. I titoli assoluti sono stati vinti da Ruggero Pertile, 2:16’20” ed Elisa Stefani in 2:40’53”.

Oltre il successo c’è la vita

Di Antonio Vigna

Oltre la competizione  rimane l’amore per lo sport, per la vita. I risultati hanno la loro importanza, soddisfano e gratificano ma la felicità, l’equilibrio interiore sono tutt’altra cosa, bisogna guadagnarseli  giorno per giorno, ora per ora,  minuto per minuto, istante per  istante, ma quando te li senti addosso, quando ti fanno accapponare la pelle sono la gratificazione più grande, il piacere più intenso, la ricchezza più immensa. Lavorare e seminare  sempre, poi aspettare il raccolto. Non disdegnare quando la grandine devasta, continuare a lavorare e seminare, aspettando il raccolto del  prossimo anno o se necessario dell’anno ancora successivo fino a quando ci sarà concesso. Arrivato il momento di raccogliere facciamolo  con profonda umiltà  sempre continuando a seminare. Quando siamo sull’onda più alta del successo, non dimentichiamoci  di pensare a quelli che soffrono, che non hanno la forza di fare come noi e cerchiamo finche  ci è possibile di aiutarli. Un aiuto spassionato fin dove finisce la sincerità e l’onestà. Continuiamo a dare l’esempio senza accanirci sugli errori altrui, ricordandoci sempre la Continua a leggere

Sport salute e turismo. Alla conquista di Amsterdam.

Di Antonio Vigna

Come prima cosa saluto calorosamente il fondatore e gestore del sito, Raffaele Rosignuolo, come sempre puntuale e preciso.  Seconda cosa, adesso,” vi stenderò alle corde”, vi incuriosirò e vi sottrarrò  dieci minuti della vostra giornata  per  leggere, interamente, l’articolo che avete sotto gli occhi. Dico alla conquista perché nessuno può dirsi in grado di scoprire Amsterdam conosciuta fin dalla notte dei tempi come la città proibita, conquistata Continua a leggere