Rassegna Itinerante del Folklore Internazionale

Fonte: sibarinet.it

Gli spettacoli si terranno a Fagnano, Morano, Saracena, Spezzano e San Sosti. Dal 4 all’8 agosto si esibiranno gruppi di Italia, Brasile, Portorico e Bulgaria.

E’ stata presentata negli scorsi giorni nel borgo del Pollino la “Rassegna itinerante del Folklore Internazionale” allestita dalla Compagnia Folklorica Provinciale “Calabria Citra”.
La kermesse – che andrà in scena dal 4 al 8 agosto, secondo il seguente calendario: 4 Fagnano Castello, 5 Morano Calabro, 6 Saracena, 7 Spezzano Albanese, 8 San Sosti – vedrà la presenza di formazioni provenienti da Italia, Brasile, Bulgaria, Portorico. Per la nazione ospitante parteciperanno, oltre agli organizzatori “Calabria Citra”, il gruppo “I Castagnari” di Fagnano Castello ed il gruppo “A pacchianeddra sansustisa” di San Sosti; per il Brasile il “Ballet Kariboca” di Campina Grande, per Portorico il “Ballet Folklorico” di Guarionex de Puerto Rico e per la Bulgaria il “Folk Dance Ensemble” di Kardzali. La “Rassegna itinerante del Folklore Internazionale” è affidata alla direzione artistica di Luigi Stabile ed al coordinamento di Francesco Donato mentre i rapporti con i gruppi saranno tenuti da Antonello Donato. La kermesse è patrocinata dalla Regione Calabria, dalla Provincia di Cosenza, dal Parco del Pollino, dalla Comunità Montana del Pollino, dai Comuni di Fagnano Castello, Morano Calabro, Saracena, Spezzano Albanese e San Sosti, dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari e dallo Iov Italia. Di piena soddisfazione sono le parole di Remo Chiappetta, presidente della Compagnia Folklorica Provinciale “Calabria Citra”, sodalizio organizzatore della rassegna, e da poco presidente anche della Federazione Italiana Tradizioni Popolari di Cosenza. «Il percorso itinerante della rassegna – spiega il presidente Chiappetta – oltre ad allietare, trasmetterà partecipazione, entusiasmo, calore e colori. Pertanto auspichiamo che la Rassegna prosegua anche negli anni a venire».

Annunci

7 risposte a “Rassegna Itinerante del Folklore Internazionale

  1. Ottimo Lavoro,
    Come al solito il gruppo folk A Pacchianeddra si distingue sempre per i loro programmi e per il loro impegno. Grazie a loro infatti San Sosti ospiterà i gruppi sopracitati.
    Complimenti….siete i migliori!!!

    Mi piace

  2. scusami tanto ''bravi''

    senza nulla togliere al gruppo folk a pacchianeddra che stimo anche io tantissmo, penso che i meriti vadano agli organizzatori che si sn prodigati a mantenere i rapporti con l`estero e alle persone sopra citate….cn ttt il rispetto….

    Mi piace

  3. PER scusami tanto "Bravi"

    Bene, sono da ringraziare tutti gli organizzatori e sono daccordo, ma senza il gruppo A Pacchianeddra, ve la potevate scordare la serata conclusiva del folklore a San Sosti….vi risultano esserci altri Gruppi?

    Mi piace

  4. scusami tanto ''bravi''

    forse non sono stato chiaro… anche io stimo questo gruppo che si è andato a formare e che sta maturando nel tempo,ma non si possono dare i meriti solo a loro…anzi facciamo una cosa mi associo al tuo pensiero cosí non facciamo polemiche…in questo periodo a san sosti dovrebbero dare un pò di valeriana siamo troppo esagitati…cmq meritocrazia a parte complimenti a tutti…anche a te ”bravi” perchè mi sono accorto che ho davanti una persona in gamba anche se poco democratica..;)

    Mi piace

  5. Ringraziamenti

    I Ringraziamenti vanno:
    1) A Luigi Stabile,
    2) A Remo Chiappetta e al suo staff,
    3) Al Gruppo Folklorico A Pacchianeddra Sansustisa.
    Al gruppo folklorico A Pacchianeddra Sansustisa perchè è anche grazie a loro e non in quantità minore, al 50% perchè il restante 50% è merito di Luigi e Remo, che a San Sosti giorno 8 si sia verificato un’evento simile. Non centrano ne amministrazione ne pro loco in tutto ciò carissimo amico interlocutore.

    Mi piace

  6. Ti sbagli...........

    Per chi non lo sapesse,senza far tanto rumore gli amici del gruppo A PACCHIANEDDRA SANSUSTISA,hanno organizzato l’intera giornata alla quale tutti hanno potuto assistere,pensando,organizzando e sopratutto finanziando a loro spese,cioe’ a spese della loro associazione,l’intera manifestazione.Senza chiede nemmeno un euro ai vari enti ad iniziare dal comune.Naturalmente parte del merito va anche a Luigi e a Remo,ma quanto speso e’ derivato dalle loro trasferte,ripeto senza rumore!!!siccome pero’ il nostro e’ il paese dei forestieri ecco che di colpo il merito va a chi non e’ di San Sosti!!!

    Mi piace

  7. ............

    carissimo “ti sbagli”,
    lo sappiamo benissimo che tutti i meriti sono del gruppo Folklorico A PACCHIANEDDRA, ma purtroppo c’è ancora gente nel nostro territorio che non capisce un bel niente.
    Sappiamo benissimo che il gruppo ha finanziato tutta l’intera giornata, questo lo ha capito qualcuno?
    Secondo me no!
    Siete ancora convinti delle percentuali di merito che avete citato sopra?

    Il merito è al 100% del gruppo Folklorico, e per cortesia non esprimete commenti ciutigni!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...