Archivi del mese: settembre 2009

AFFINCHE’ LA MORTE DI ANGELA NON SIA VANA

Di Raffaele Rosignuolo

Non abbiamo fatto a tempo a meditare sulla notizia del giorno precedente, quando una Ferrari impattando su altre auto, alle porte di Roma, ha provocato la morte di 4 persone e l’interruzione di una gravidanza, che oggi dobbiamo apprendere la notizia dell’incidente che è accaduto alla sig. Angela Laino di San Sosti.

La strada è assassina, non importa se alle porte di Roma o nelle campagne di un piccolo paese come San Sosti: la probabilità di causare ad altri o subire le tragiche conseguenze di un incidente stradale è la stessa. La cosa più drammatica, spaventosa e difficile da accettare è che spesso ci si trova, senza volerlo, ad essere al centro di tragedie e pagare un prezzo altissimo per cause addebitabili ad altri. Purtroppo, le strade sono percorse da tutti: persone attente, premurose, ma anche persone che non si rendono conto che l’imprudenza può essere causa di immani tragedie.

Continua a leggere

Possano piovere pietre di mulino senza buchi!

Di Francesco Capalbo

5A-edward-munch-lurlo-1893-oslo-mun

L’imprecazione ha sempre rappresentato per noi calabresi un rito terapeutico, una cerimonia di sfogo, un tentativo flebile di emancipazione, almeno verbale, da forze naturali e sociali perniciose e invincibili. In questi giorni di pioggia autunnale, nei quali sulla costa ionica tracimano fiumi e ruscelli, allagando gli agrumeti ed invadendo le carreggiate della mefistofelica strada 106, appare chiaro ad esempio, come la lotta dei contadini e dei braccianti della Calabria nei confronti della “terra”, bruciata d’estate e alluvionata negli altri periodi dell’anno, sia stata sempre
continua a leggere su www.francescocapalbo.blogspot.com

L’ultimo saluto di Fabio Novello a Costantino Rovella.

Di Fabio Novello

In seguito all’articolo di qualche giorno fa dedicato ai giovani, mi pare dovuto e soprattutto sentito dal profondo del mio cuore, un saluto a chi ha sempre stimato noi giovani ed è sempre stato da esempio nella nostra vita, ma che oggi ci ha lasciato. Oggi si è spento il caro Costantino ROVELLA, uomo dai grandi valori morali, grande lavoratore e sopratutto uomo che negli ultimi anni ha dovuto combattere con una malattia che gli ha anche impedito di camminare, togliendogli una delle cose più belle che l’essere umano possa fare. Il povero Costantino oggi ci ha lasciato forse perchè Dio ha deciso di non farlo più soffrire: ne ha passate davvero tante. Ultimamente Continua a leggere

Al Santuario del Pettoruto il 100° della nascita di P.Vincenzo Idà, fondatore delle Suore Missionarie del Catechismo.

La Redazione

Padre Vincenzo IdàLe comunità delle Suore di San Marco e del Santuario del Pettoruto invitano a partecipare alla commemorazione del primo 100° della nascita di Padre Vincenzo Idà che si terrà nel Santuario Regionale Basilica Minore Maria Incoronata del Pettoruto in San Sosti (cs), domenica 27 settembre, ore 11.30.
Presenteranno la figura del Padre la Rev.ma Madre Bernardina Perez Hernandez, Superiora Generale delle Suore Missionarie del Catechismo e il Continua a leggere

Ora tocca ai giovani

Di “Una cittadina di San Sosti”

La questione “San Sosti” non può essere relegata solo ad un fattore prettamente “politica locale”. La questione è molto più ampia e complessa. Nel corso degli anni, da parte dei giovani, non c’è stato un vero e profondo cambiamento, specialmente nel voler guardare le cose da un’altra prospettiva. Il loro ruolo è stato di lamentela e insofferenza aspettando che l’amministratore di turno gli potesse garantire un posto fisso. Per carità, non sto qui a giudicare questo modo di fare, ma vorrei che i tanti giovani guardassero un pò più in là dei nostri confini paesani: mi riferisco sopratutto a cosa sta succedendo al governo con la lega che spinge verso un federalismo fiscale. Questo cosa vuol dire? Vuol dire che Continua a leggere

Mare nostrum

di Francesco Capalbo

Giovanni de Guacomo

Raccapriccio, paura, impotenza e vergogna sono gli stati d’animo provati in questi giorni dalla maggior parte dei calabresi per la vicenda dell’affondamento della nave Cunski, il mercantile pieno di rifiuti radioattivi fatto inabissare a quattordici miglia nautiche dalla costa di Cetraro. Questa volta però

continua a leggere su www.francescocapalbo.blogspot.com

COME AVEVAMO PREVENTIVATO!

Di ” i consiglieri di Minoranza”

La Fiera del Pettoruto si è conclusa e, come avevamo preventivato, ha messo in evidenza tutte le lacune e le oggettive difficoltà di un sito non idoneo.

Per 8 giorni, la maggioranza consiliare ha permesso che si svolgesse un “mercato” senza le più elementari misure di igiene e sicurezza, su una strada di proprietà provinciale per il cui utilizzo non è stato richiesto alcun nullaosta o autorizzazione (vedi lettera allegata).

La fiera non è stata un successo e purtroppo i conti lo dimostreranno.

A pochi giorni dalla fine della fiera noi consiglieri di minoranza e la cittadinanza intera ci chiediamo: a quanto ammonta il guadagno che da questa fiera il Comune ha tratto?

Continua a leggere