Archivi del mese: luglio 2010

Video sposi per un collegamento tra famiglie lontane.

Il Giornale Interattivo accoglie la richiesta della famiglia Spagnuolo – Fasano per rendere fruibili i video del loro matrimonio ai parenti che, per via della lontananza, non hanno potuto partecipare alle nozze. Auguri e tanta felicità agli sposi.

Continua a leggere

L’ordinanza sospensiva del TAR che annulla il commissariamento del comune di San Sosti.

N. 00576/2010 REG.ORD.SOSP.
N. 00810/2010 REG.RIC.           

R    E    P    U    B    B    L    I    C    A       I    T    A    L    I    A   N    A

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria
(Sezione Seconda)

ha pronunciato la presente

ORDINANZA

Sul ricorso Continua a leggere

Anecumene : il deserto che avanza


di Francesco Capalbo

La porzione di terra abitata dall’uomo nella lingua italiana è indicata con una parola poco usata, di derivazione greca e tardo latina: ecumene.
L’espressione evoca l’idea di luogo in cui tutti partecipano e concorrono alla sua evoluzione.
La qualità dei cambiamenti che, a seconda dei casi, scuotono o immobilizzano ogni parte di ecumene, dipende naturalmente dalla laboriosità, dal senso estetico, etico ed anche religioso delle persone che in essa convivono.
Il paesaggio, la sua conformazione continua a leggere su www.francescocapalbo.blogspot.com

GESU’ DI RATZINGER: Cristo della storia e Messia della Fede.

Di Cesare De Rosis

I giornali e i media hanno riferito in questi giorni che è in uscita  il secondo libro di Joseph Ratzinger su “Gesù di Nazareth” in cui si parlerà della sua Passione, Morte e Resurrezione.
Ebbene, avevo preparato qualche tempo fa un articolo sul primo volume del Papa inerente a questo argomento per la rivista “L’Aurora” (diretta da un mio amico)  che, però  poi non è più andato in stampa, per cui tali appunti rimasero inediti.
Moltissimi sono gli articoli e le recensioni sul testo “Gesù di Nazaret” (Rizzoli 2007) di Papa Benedetto XVI, che ha voluto consegnarlo al mondo non come un atto del suo magistero, ma semplicemente come uno studio personale nella ricerca del volto del Cristo, perciò voglio stendere soltanto poche note su un aspetto del libro che in qualche modo sfocia nell’insegnamento Continua a leggere

Alla ricerca di nuovi stimoli

Di Antonio Vigna

Il passato come un fiume di ricordi  scorre possente a valle e  si dissolve  sotto ai nostri occhi con la ” sua forza d’acqua”  verso chissà dove. Al momento non vogliamo sapere né pensare dove tale forza  arriverà. Siamo troppo presi  e concentrati  sul presente che viviamo intensamente  giorno per giorno con grande voglia e slancio positivo. Il nostro attaccamento alla vita è tanto grande da “ fare paura “. Il tempo, inesorabile, scorre in fretta ma noi cerchiamo  di catturarlo, di imprigionarlo in qualche ricordo forte che adoperiamo come paletto, come punto di riferimento a questa inevitabile cascata di avvenimenti, incredibile vortice di storia da dove, ogni volta, ripartiamo con nuova consapevolezza e Continua a leggere

A San Sosti il campo regionale del Masci.

Si svolgerà da giovedì 22 luglio a domenica 25 luglio, a San Sosti, il prossimo Campo Regionale del M.A.S.C.I. Calabria, (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) che vedrà riuniti gli Adulti Scout delle 15 Comunità calabresi. Il tema dell’incontro sarà: “Comunità educante: la sfida dello scoutismo adulto in Calabria – Donne e uomini capaci di testimoniare i valori fondamentali di democrazia, legalità, giustizia e uguaglianza”.

Il programma si articolerà nella seguente maniera: il pomeriggio Continua a leggere

Le ultime di Massimo Gramellini

Di Fedaino2 per il G.I.

21/7/2010 La Stampa
Lettere dal fronte

Mentre mi trastullavo con le trombette dell’ultimo sondaggio sulla disoccupazione che aumenta ma rimane sotto il livello europeo, ho ricevuto una lettera dalla realtà. L’ha scritta V., una ragazza diplomata che, unica del suo corso, trova posto in un laboratorio chimico, percependo uno stipendio di ben 400 euro. I sondaggi la inseriscono alla casella «occupata», invece lei è preoccupata. Ha strane pretese, vorrebbe sposarsi. Così deve arrotondare con un secondo lavoro in nero: intermediatrice finanziaria per 3,50 euro l’ora. I pagamenti avvengono sempre in ritardo. Allora l’occupata V. lascia la finanza e si mette a fare le pulizie, ma pagano a singhiozzo anche lì. Poi il laboratorio chimico chiude Continua a leggere