Archivi del giorno: 24 dicembre, 2012

UFO a San Sosti: le foto attraverso il web stanno facendo il giro del mondo.

Di Raffaele Rosignuolo

100_1095In questi giorni le foto della nostra Basilica, con un oggetto non identificato sullo sfondo, stanno facendo il giro del mondo. A parlarne sono in tanti, dai portali web come Libero, Yahoo, Meteo Web, YouTube, a finire addirittura al “Latest UFO Sightings” (celebre sito ufologico degli Stati Uniti d’America). Ne parlano, soprattutto, gli Ufologi del Centro Ufologico Mediterraneo, che per primi hanno trattato la questione dopo aver ricevuto le foto da un pellegrino. Di seguito si pubblica l’articolo tratto dai siti web di Libero e Meteo Web.

Disco volante su una basilica a Cosenza: fotografato

Venerdì, 24 dicembre 2012 – 09:28:00

Un caso ufo davvero interessantissimo come dimostrato dalla recentissima pubblicazione del 22 dicembre, addirittura negli Stati Uniti d’America sul celebre sito ufologico “Latest UFO Sightings”. Un disco  volante è stato fotografato in provincia di Cosenza, cioè a San Sosti nei pressi di un santuario.  Ecco cosa ha dichiarato  l’autore dello scatto: “Mi sono recato in visita al Santuario del Pettoruto con tutta la famiglia, e con la mia macchina fotografica ho scattato Continua a leggere

Annunci

PAPA VALORIZZA BUE ED ASINELLO. DALL’ANTICO TESTAMENTO ALLA TRADIZIONE MEDIOEVALE

Di Cesare De Rosis

asino_bueEsce in libreria, dopo una lunga attesa, il terzo e ultimo best seller di Papa Benedetto XVI sulla storia di Gesù. E’ stato uno dei doni più graditi ricevuti in occasione del Santo Natale, tant’è che l’ho letto nel giro di un giorno. Sono molte le notizie che ho appreso, e che, francamente erano a me finora sconosciute. Nel libro si legge: “Il calcolo dell’inizio del nostro calendario, basato sulla nascita di Gesù, fu effettuato da Dionigi il Piccolo, che sbagliò i calcoli con un margine di diversi anni”. “La vera data di nascita di Gesù risale a molti anni prima”, scrive il Pontefice. Sempre secondo il libro, al momento della nascita di Gesù, non c’erano il bue e l’asino e come scrive il Papa, “nel Vangelo non si parla di animali”. Mentre sulla datazione della nascita non mi sento di aggiungere nulla, sul secondo punto vorrei spendere una breve ma, spero, utile riflessione. Il Papa non dice che i due “tradizionali” animali non c’erano, ma che il Vangelo non ne parla. Da qui alcune polemiche, credo note.  Si legge infatti su un quotidiano: “Nel nuovo libro scritto da Papa Joseph Ratzinger ‘L’infanzia di Gesù’ viene sfatato un Continua a leggere